Nel recupero della 27ma giornata, è 2-2 tra Team Altamura ed Audace Cerignola: gli ofantini ribaltano lo svantaggio, poi devono accontentarsi di un punto tutto sommato giusto per quanto visto nel complesso. Grimaldi deve rinunciare a Moro, confermando Herrera in mezzo al campo: i tre davanti sono Morra, Longo e Loiodice. Ginestra dall’altra parte schiera il 3-5-2 con D’Anna appena alle spalle di Santaniello. Le ostilità si aprono con il tiro alto di Aliperta arrivato sulla corta respinta di Ciano, al 9′ Sante Russo dalla lunga distanza, blocca Morelli. Punizione di Loiodice di un nulla a lato, si giunge poi al 27′ con Casiello che trova spazio sulla sinistra, botta col mancino e sfera che incoccia il palo esterno. Dopo un’altra conclusione insidiosa dell’under, i murgiani passano in vantaggio. Cross dalla destra di Clemente, D’Anna indisturbato di testa insacca. Al 36′ Santaniello non riesce a ribadire in rete una punizione di Aliperta respinta, molto pericoloso l’Audace al 40′, ma né Longo né Loiodice arrivano sul fendente rasoterra al centro di Sante Russo filato via sulla destra.

Il Cerignola pareggia in avvio di ripresa: Morra conquista una punizione dai 25 metri, Loiodice pennella all’incrocio dei pali (51′). Herrera agisce più avanzato, Grimaldi dispone i suoi con un 4-2-3-1. Gli ospiti approfittano di una grave disattenzione locale e vanno sull’1-2: Herrera recupera palla sulla trequarti avversaria e serve Longo, il bomber si porta la palla sul destro e fa partire una traiettoria che si infila nell’angolo opposto (57′). L’Altamura reagisce, Maraolo compie una prodezza sul colpo di testa ravvicinato del neoentrato Lopez. I gialloblu protestano per una cintura di Caldore su Longo in area, ma l’arbitro fa proseguire. Minuto 67: Caldore centra in area, sul secondo palo è vincente la deviazione in scivolata di Santaniello. I biancorossi provano a riportarsi avanti nel punteggio, il piazzato di D’Anna lambisce il montante alla destra di Maraolo. C’è l’ingresso di Allegrini, ora i cerignolani agiscono a tre in difesa, Morra calcia un diagonale largo per l’ultima occasione dell’Audace. Esce Longo per un leggero infortunio, dentro Maiorano e finale con il 5-3-2: il risultato non cambia più e le due squadre si dividono la posta in palio.

Il Team conserva due punti di vantaggio sul Cerignola (ottavo risultato utile), che a sua volta aumenta di una lunghezza il margine sul Taranto quinto. Domenica prossima nuova trasferta a San Severo, nell’ultimo derby provinciale della stagione.

TEAM ALTAMURA-AUDACE CERIGNOLA 2-2

Team Altamura: Morelli, Gambuzza, Dibenedetto, Caldore, Clemente (83′ Notaristefano), Palermo (60′ Lopez), Aliperta, Montemurro, Casiello, D’Anna, Santaniello (91′ Figliolia). A disposizione: Petruzzelli, Polimuro, Di Senso, Bencivenga, Lucchese, Presicce. Allenatore: Ciro Ginestra.

Audace Cerignola: Maraolo, Russo L., Di Bari, Ciano, Donnarumma (65′ Di Cillo), Russo S., Herrera (71′ Allegrini), Ngom, Morra, Longo (82′ Maiorano), Loiodice. A disposizione: Abagnale, Carannante, Cianci, Vigliotti, Barrasso. Allenatore: Teore Grimaldi.

Reti: 33′ D’Anna, 51′ Loiodice (AC), 57′ Longo (AC), 67′ Santaniello.

Ammoniti: Donnarumma, Loiodice (AC).

Angoli: 3-2. Fuorigioco: 5-2. Recuperi: 1′ pt, 5′ st.

Arbitro: Panozzo (Castelfranco Veneto). Assistenti: Aucello (Roma 2)-Abatantuono (Firenze)