La Fmi Shop Pallavolo Cerignola affila gli artigli e si scaglia pesante contro la ospite Castellana Grotte, vincendo 3-0 per la ventiduesima giornata del campionato di B2. Affamate come non mai, le padrone di casa si impongono facilmente e nonostante l’assenza di una perla come Barbaro, non commettono errori grazie ai recuperi di Rubino e gli attacchi pesanti del capitano Mancuso. Molto bene anche la neotitolare Frate che, in più di un’occasione, non permette alle palle avversarie di toccar terra. Per il match casalingo, coach Filannino deve fare a meno della centrale Tralli e schiera la sua formazione con: Mancuso, Asero, Ameri, Maffei, Frate, Catalano e Rubino. Per le ospiti, in campo: Kabunda, Carlozzi, Dakaj, Romani, Battaglini, Di Candia, Renna e Valecce nei ruoli di libero.

Maffei apre in bellezza il primo parziale, dopo l’attacco centrale dell’ex virtussina Di Candia, le ofantine concedono qualche punto di troppo alla Brio Lingerie, poi rimonta fucsia grazie all’attacco in prima linea di Mancuso e il doppio mani out della superba Ameri. La Fmi Shop continua a costruire schemi: Catalano smista palloni per liberare una fenomenale Mancuso, che prima brucia le mani del muro, poi insiste con un pallonetto ed infine colpisce la linea con una bordata laterale. Frate sorprende tutti con un ace e una schiacciata vincente, poi Ameri da seconda linea e Mancuso per il primo cambio di campo (25-21).
Con il servizio vincente di Asero, nel secondo set le due squadre si danno battaglia: Ameri, Maffei, Mancuso ed ancora Asero tengono avanti le cerignolane. Sull’11-9 ed un quattro tocchi ospite non fischiato, Carlozzi prova a spingere le baresi ma Ameri va a segno con un diagonale, seguita a ruota da Mancuso davvero in gran spolvero. Con l’ingresso di Tralli (esce Asero), per la Pallavolo Cerignola tutto diventa facile: Ameri mura Battaglini, la coppia Tralli-Frate fa ace ed è l’offensiva fuori misura di Kabunda a porre fine al secondo parziale (25-22).
Nel terzo set, la Brio Lingerie rientra in campo con la voglia di rientrare in partita: Carlozzi si fa valere con un attacco ben piazzato da seconda linea e un diagonale. Aiutata costantemente dal libero Renna, che non consente alle fucsia di allungare le distanze, Castellana resta a contatto prima di assistere alla rimonta firmata da Mancuso. La Pallavolo Fmi Shop a questo punto accelera decisamente, servendosi della fuoriclasse Ameri che con grinta piega la resistenza delle baresi, col proprio tecnico che poi schiera tutte le sue giovanissime. Sul 22-17, Mancuso chiama la carica e dopo un breve intervallo imposto dal primo tempo di Di Candia, è la palleggiatrice Catalano a porre fine ai giochi con una battuta vincente (25-20).