Nonostante sia arrivato da poco, Agostino Origlio porta al successo l’Udas Basket Cerignola nella 13ma giornata di ritorno della serie B: i biancazzurri vincono 70-71 in un finale pazzesco a Fabriano. Tredici e soci dovevano necessariamente cambiare rotta dopo i ko contro Porto S.Elpidio e Ortona: il Pala Guerrieri è una bolgia ed i padroni di casa con il neo coach Fantozzi vogliono far rispettare il fattore campo. Il primo acuto è della Janus con Cimarelli e Gialloreto che piazzano un +7 di autorità (15-8), la sponda udassina non si fa trovare impreparata, soprattutto Gambarota e Kushchev che insieme a capitan Tredici chiudono il primo quarto sotto di un punto (21-20). Il tema della gara nel suo prosieguo è adrenalinico: Tessitore non solo si fa trovare pronto, ma non mollerà la presa contro De Bruno e De Angelis, nemmeno quando Fabriano andrà alla penultima sirena avanti 60-50. Per i “cannibali” sembra l’ennesima maledizione, ma a salire in cattedra ed effettuare una pazzesca rimonta con relativo sorpasso negli ultimi 10 minuti di gara è Gambarota: i marchigiani giocano la carta della disperazione, centrano il 66-66 e cercano di portare la sfida al supplementare. Tessitore a 20″ dal termine piazza l’acuto vincente per un trionfo di cuore e cattiveria, che mancava da molto tempo.

Raggiunta Fabriano a quota 18 punti, l’Udas ha a suo favore gli scontri diretti proprio con i più recenti avversari: elemento importantissimo per la quota playout, con la possibilità (mantenendo la posizione) di avere il fattore campo a favore negli spareggi salvezza. Adesso poco tempo per rifiatare, per preparare la sfida al Pala “Dileo” contro Civitanova sconfitta fra le mura amiche da San Severo.

CLASSIFICA GIRONE C ALLA VENTOTTESIMA GIORNATA

Allianz Pazienza Cestistica San Severo 50; Basket Recanati 40; Di Pinto Panifici Bisceglie 38; Amatori Basket Pescara 34; Goldengas Pallacanestro Senigallia 32; Rossella Virtus Civitanova Marche, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio, Olimpia Matera 30; Globo Campli, Teramo Basket 28; Pallacanestro Frata Nardò 26; Giulianova Basket 85 24; Castellano Udas Cerignola, Ristopro Fabriano 18; Sicoma Val di Ceppo Perugia 12; We’re Basket Ortona 10.