Una vittoria importante e con in po’ di sofferenza finale per l’Udas Basket, nella 14ma di ritorno della serie B: i biancazzurri di Origlio al Pala “Dileo” battono 66-64 la temibile Civitanova Marche. La gara comincia subito in positivo per i padroni di casa, che ottengono subito un minibreak sugli avversari (6-0) poi la sponda marchigiana ottiene il primo pari della serata (8-8) e costringe coach Origlio a chiedere subito timeout per richiamare all’ordine i suoi giocatori. Dopo la strigliata, Tredici e compagni tornano in campo con la cattiveria giusta ed al primo quarto chiudono avanti 23-17. La chiave difensiva locale con l’inserimento di Raicevic risulterà decisiva per l’economia della gara, in cui Ippedico dà più di quanto non abbia fatto in precedenti gare: Civitanova Marche si affida a Cassese e Amoroso per rimanere in scia, l’Udas rimane attenta ed all’intervallo lungo archivia sul 44-34.

I ragazzi di coach Rossi puntano sui tiri dalla distanza per azzerare uno svantaggio che sarà recuperato sul 64-64 a due minuti dalla fine: i biancazzurri ottengono due tiri dalla lunetta, Sabbatino ne mette uno (66-64), l’ultimo attacco marchigiano che prova a mandarla al supplementare si spegne a fil di sirena, ed è festa grande e ritrovata gli ofantini. La sconfitta di Fabriano a Pescara certifica i playout contro la Janus con il vantaggio del fattore campo. Prima c’è da preparare l’insidiosa trasferta di Bisceglie che chiuderà la regular season, con la consapevolezza di giocarsi la permanenza in serie B con grinta e compattezza di gruppo.

CLASSIFICA GIRONE C ALLA VENTINOVESIMA GIORNATA

Allianz Pazienza Cestistica San Severo 50; Basket Recanati 42; Di Pinto Panifici Bisceglie 40; Amatori Basket Pescara 36; Goldengas Pallacanestro Senigallia 34; Rossella Virtus Civitanova Marche, Globo Campli, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio, Teramo Basket, Olimpia Matera 30; Giulianova Basket 85, Pallacanestro Frata Nardò 26; Castellano Udas Cerignola 20; Ristopro Fabriano 18; Sicoma Val di Ceppo Perugia 12; We’re Basket Ortona 10.