Continua senza sosta la marcia dei Diavoli Rossi della Fenice Volley, che aggiungono la ventunesima tacca di vittorie su ventidue gare disputate. Il discorso primo posto è stato archiviato da tempo ormai, con un perentorio +9 sulla seconda, a una sola giornata al termine della regular season. Domenica scorsa i ragazzi di coach Tauro si sono recati a Martina Franca, contro un sodalizio alla ricerca di punti preziosissimi in chiave play-off. Non è bastata la determinazione di Lo Re e compagni per mettere in difficoltà la compagine cerignolana, che si presenta in terra tarantina con il consueto sestetto: Marcone in cabina di regia, Toma a comporre la sua diagonale, Petruzzelli e Mennuni (MVP del match) di banda, Mancini e Mitidieri al centro e Calitri come libero.

Parte forte la banda Tauro, che al primo break della gara è sopra per 9-1. Organizzazione e determinazione, queste le parole chiave per Tauro che cerca di limare la sincronia della squadra in vista della delicatissima sfida con Casarano, in programma tra due domeniche. Non basta la timida reazione dei padroni di casa, che ridurranno il gap accumulato ma non abbastanza, andando a consegnare alla Fenice il primo set per 25-19. Nel secondo set la musica non cambia, Toma e Mennuni trascinano l’Errico Tecnomaster.biz andando a proseguire il lavoro iniziato nel primo parziale. Ancora un ottimo set per i cerignolani che piazzano un 25-16 ai padroni di casa e partita quasi archiviata.

Nel terzo set il Martina Franca ritrova coraggio, il coach tarantino riposiziona D’amico al centro e Logroio di mano, andando a migliorare la fase di muro, riescono a mettere in difficoltà i ragazzi di Tauro. Che complice un po’ troppa rilassatezza dato l’andazzo dei primi due set, crollano sotto i colpi precisi di Lo Re e Nacci. Andando a perdere il terzo set per 25-19 e gara riaperta. Nel quarto e ultimo parziale la battaglia si fa avvincente: la gara diventa bellissima, con tanto agonismo ma anche tanta sportività tra due squadre che seppur con obiettivi diversi hanno onorato la partita. La Fenice ingaggia un punto a punto contro i padroni di casa, che reggono all’urto e lottano. La gara è stupenda, ma alla fine Toma chiuderà alla prima occasione il match, piantando il risultato sul 25-23.

Gara bella e divertente che lascia tante buone sensazioni, come riferisce Tauro a fine gara: “Abbiamo giocato i primi due set a un grande livello tecnico. Siamo stati quasi perfetti. Il terzo per un po’ troppa rilassatezza l’abbiamo regalato al Martina, che comunque ha giocato una grande gara. Ho chiesto ai ragazzi di continuare la serie di vittorie per arrivare nel miglior modo possibile all’appuntamento più importante contro Casarano. Sono contento ma dobbiamo continuare a lavorare e tenere ben saldi in testa quali sono gli obiettivi.”. Appuntamento dunque a sabato 21 aprile per l’ultima di campionato contro il Bitonto.

CLASSIFICA ALLA VENTUNESIMA GIORNATA

Errico Tecnomaster.biz La Fenice Cerignola 53; Diesse Group Lucera 44; Pallavolo Molfetta 39; Volley Club Grottaglie 33; Toma Carburanti Ruffano 30; Just British VolleyBitonto 28; HappyCasa Pallavolo Martina 27; Laica Lecce Volley 21; Trivianum 19; Unipol Sai Lucera 14; Synteg Volley Cassano 7.