«“La Nuova Cittadella” è il grande intervento su cui l’Amministrazione Comunale sta lavorando per redigere gli atti e l’approvazione dei progetti esecutivi. Un grande intervento di riqualificazione urbana volto a restituire dignità e bellezza ad un quartiere per anni dimenticato». Con queste parole Luigi Marinelli,  Consigliere Comunale di Maggioranza del gruppo “La Cicogna”, esprime soddisfazione ed annuncia  l’iter burocratico che porterà alla realizzazione degli interventi.

«Il progetto “La Nuova Cittadella” e stato presentato dalla Amministrazione Metta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, risultato aggiudicatario del finanziamento di un importo pari a circa 2 milioni euro. Adesso si sta lavorando, con passione e impegno, per l’approvazione  dei progetti esecutivi dei lavori e dei servizi da comunicare,  entro 60, giorni alla Presidenza del Consiglio».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo l’iter burocratico si effettueranno le procedure di evidenza pubblica per arrivare alla realizzazione delle opere e dei servizi. Marinelli aggiunge: «“La Nuova Cittadella” è il progetto teso a riqualificare lo storico  quartiere “Cittadella” dopo anni di totale abbandono. Partendo da Piazza San Giovanni Bosco, dove è previsto il totale rifacimento dei marciapiedi, i lavori proseguiranno per Via Calore, Via Taranto, Via Po e si intensificheranno su Via 25 aprile dove si prevede pavimentazione in basolato e totale riqualificazione dei giardini che la fiancheggiano. Anche la zona verde di Via Taranto sarà recuperata con la piantumazione di essenze arboree ed interventi di abbellimento in armonia con i giardini di Via 25 aprile.  L’intervento va visto nella sua interezza e corposità in quanto non prevede solo opere ma anche servizi che interessano sia il comparto sociale che culturale. La promozione del pano delle fosse e del museo annesso, la partecipazione delle scuole del quartiere ed interventi sociali volti a focalizzare il raggiungimento di obiettivi a favore delle classi sociali più deboli. Nella riunione programmatica, tenutasi questa mattina con i Dirigenti e gli Assessori competenti, il Sindaco Metta ha dettato la linea che guiderà l’intera progettazione “Meno asfalto e meno cemento ci mettete e più contenta sarà l’Amministrazione Comunale “. Una linea in totale sintonia con l’intero gruppo consiliare cui sono onorato di appartenere. Sul rione “Cittadella”, da tempo, sono puntati i riflettori di questa Amministrazione, i ruderi degli ex Stalloni Pavoncelli li stiamo trasformando in centro diurno per anziani, l’incrocio caotico e pericoloso di Via 25 aprile oggi è uno dei più sicuri ed ordinati  della città, il secondo asilo nido comunale serve gli abitanti del rione destinato a diventare “La nuova Cittadella”».