L’ultimo acuto della regular season arriva dal derby pugliese fra Lions Bisceglie ed Udas Basket, con vittoria dei padroni di casa per 78-65. Il risultato però non deve ingannare, poiché i biancazzurri di Origlio per almeno tre quarti di gara sono stati nella scia degli avversari. Tredici e compagni sono riusciti persino a recuperare gli 11 punti di svantaggio accusati a metà del secondo quarto arrivando all’intervallo lungo con un distacco di tre lunghezze (36-33). La sponda biscegliese fa leva sul duo Bedetti-Bonfiglio che specialmente dalla distanza fanno male e risulteranno i top scorer della serata, in un Paladolmen gremito con i tifosi udassini a fare un tifo sfrenato per i loro beniamini almeno fino all’inizio dell’ultima frazione, quando il risultato è sul 54-54. Bisceglie prende poi il largo e per gli ofantini resa anticipata, anche se in molti erano scesi in campo con acciacchi vari. Adesso comincia l’operazione Fabriano, vittoriosa in casa sul Nardò: i playout devono essere la base per mantenere questa serie, conquistata quasi un anno fa con caparbietà e cattiveria che sono mancate spesso nell’arco della stagione. Molte amarezze, pochi sussulti di gioia ma che devono servire ad ogni costo per restare in serie B fino all’ultimo secondo di gara.

CLASSIFICA FINALE REGULAR SEASON GIRONE C 

Allianz Pazienza Cestistica San Severo 52; Basket Recanati 44; Di Pinto Panifici Bisceglie 42; Amatori Basket Pescara 38; Goldengas Pallacanestro Senigallia 34; Olimpia Matera, Globo Campli 32; Rossella Virtus Civitanova Marche, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio, Teramo Basket 30; Giulianova Basket 85 28; Pallacanestro Frata Nardò 26; Castellano Udas Cerignola, Ristopro Fabriano 20; Sicoma Val di Ceppo Perugia 12; We’re Basket Ortona 10.