polizia-cerignola-ps-cronaca

Nell’ambito della quotidiana attività di controllo del territorio gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Cerignola e del Reparto Prevenzione Crimine, hanno tratto in arresto ABATE Francesco, cerignolano, classe 1991 e VITALE Michele, cerignolano, classe 1998, per furto di autovettura in concorso e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Alle ore 03.40 circa odierne, gli Agenti, in viale di Ponente, hanno intercettato un’autovettura Fiat Brava, con due persone a bordo, che alla vista dell’auto di servizio hanno accelerato l’andatura nel tentativo di darsi alla fuga. Gli Agenti, immediatamente, hanno iniziato l’inseguimento per le vie cittadine nel corso del quale la Fiat Brava ha creato pericolo alla circolazione incurante della segnaletica stradale e della scarsa visibilità in orario notturno. Giunti in via La Maddalena, l’autovettura ha rallentato e i due occupanti si sono dati a precipitosa fuga appiedata ma sono stati immediatamente bloccati dagli Agenti nonostante il tentativo di divincolarsi per guadagnarsi la fuga.

La Fiat Brava è risultata rubata una mezz’ora prima in San Ferdinando di Puglia e pertanto è stata riconsegnata al legittimo proprietario. La perquisizione del veicolo ha permesso di rinvenire nr. 2 cacciaviti ed una centralina elettrica sottoposte a sequestro penale. ABATE Francesco e VITALE Michele, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, in attesa del processo per direttissima.