Sfida più affascinante non si poteva immaginare. Due squadre, la Fenice Cerignola e il Casarano, che si sfidano da un’intera stagione. Dapprima a distanza, sempre al comando dei propri gironi, e adesso avversarie dirette in questa prima fase playoff. Il vantaggio di essere arrivati primi permetterebbe alla perdente un’altra chance per la promozione. Ma a questo punto della stagione, le due squadra proveranno il tutto per tutto per vincere e fare il salto di categoria. La serie B è lì a un passo e le due regine pugliesi si sono battute nelle prime due gare con onore, andando a guadagnare una vittoria ciascuna, che le costringerà alla “bella”. Gara 3 è in programma per domenica alle 18:30 in quel di Casarano, che ha ottenuto il vantaggio di poter disputare la finalissima sul proprio campo, grazie a un miglior quoziente punti.

La sfida è di quelle che potrebbero far tremare i polsi, ma i Diavoli Rossi di Tauro giocheranno al loro massimo per chiudere la serie, come annuncia il mister ofantino: “Ci aspetta la terza battaglia contro una grande squadra. Allungare la serie e batterli in maniera perentoria domenica scorsa ha fatto capire che non siamo inferiori a nessuno. Il nostro atteggiamento dovrà essere molto diverso da gara uno, dovremo lottare e combattere, ma tutti insieme possiamo riuscirci. Vincerà sicuramente chi farà meglio, perchè siamo due grandi squadre”.

Grande seguito per la Fenice domenica scorsa, che ha fatto registrare un numero impressionante di tifosi al Pala “N. Dileo” di Cerignola. Stessa sorte probabilmente toccherà a Casarano, anch’essa molto amata e seguita da un gran numero di tifosi. Sfida bella e affascinante, che promette di regalare grandi emozioni. Tutta la Puglia è in attesa di scoprire chi sarà la prima squadra a conquistare la promozione in Serie B.