Errico-tecnomaster.biz-fenice-volley-c

Dopo l’amara sconfitta della scorsa domenica a Casarano, finita al tie-break dopo una lunga, combattuta e accesissima gara, in un palazzetto gremito di spettatori, i ragazzi di Tauro continuano a inseguire il sogno, questa volta con una partita che si giocherà in casa e che si prospetta molto impegnativa. Il Turi, forte compagine incontrata e battuta in semifinale di Coppa Puglia in quel di Lucera, è una formazione esperta, ben organizzata dal punto di vista tecnico-tattico e soprattutto animata da forte motivazione, venendo da un buon campionato e da una serie di vittorie degne di nota in questo playoff.

I Diavoli della Fenice procedono senza sosta negli allenamenti. Massimo è l’impegno e massima la concentrazione, consapevoli di essere nella fase più importante di tutta una stagione, un vero e proprio giro di boa in cui non ci potrà essere spazio per errori o cali di concentrazione.

“Si lavora un’intera stagione per arrivare a gare come questa”, afferma la dirigenza Fenice. “A Casarano abbiamo avuto la sensazione di essere vicini al traguardo. I nostri ragazzi hanno dato il massimo e i parziali parlano chiaro per cui, nonostante la bruciante sconfitta, siamo certi di aver fatto bene, di essere sulla strada giusta. Ne abbiamo tratto la determinazione e la motivazione necessarie per continuare a lavorare più di prima per provare a raggiungere il nostro obiettivo. Con il sostegno dei nostri meravigliosi tifosi siamo certi che il sogno serie B, forse, potrebbe non essere poi così lontano”.