Se da un lato è necessario effettuare la manutenzione delle arterie più trafficate della città, dall’altro è necessario intervenire anche in quelle viuzze più antiche che non se la passano poi tanto bene. E’ il caso di vico Santa Maria di Ripalta, una stradina in zona Assunta dove si è verificato in queste ore un vero e proprio cedimento del basolato.

Diversi mesi fa la cosa era stata segnalata a Palazzo di Città con gli uffici che subito fecero circondare la zona, ma nulla di più. Col passare dei giorni la situazione è peggiorata fino a diventare un vero e proprio buco, non di scarsa profondità. La presenza di cunicoli sotterranei nella parte antica della città, potrebbe rappresentare un pericolo per la viuzza – fortunatamente non trafficata da autovetture -, ma anche per le abitazioni che sul vico si affacciano.

I residenti chiedono un intervento deciso affinché si possa puntare alla messa in sicurezza prima e alla risoluzione del problema poi. Non è certo il primo caso a Cerignola, dove qualche anno fa anche in piazza Pasquale Bona – zona non troppo lontana –  si verificò un cedimento del piano strada.