“Due stalli per la sosta in Piazza Libertà, in cambio del mantenimento degli attuali orari, corsie e percorsi di trasporto extraurbano presenti su Cerignola”. È questa la proposta che l’assessore alla Mobilità del Comune di Cerignola, Pasquale Morra, lancerà mercoledì mattina nel corso del tavolo tecnico tra l’Amministrazione Comunale, Ferrovie del Gargano ed “STP”. Una proposta che potrebbe rappresentare la soluzione vincente per emendare le nuove direttive che prevedono di tagli e riduzioni alle attuali corse da Cerignola verso la BAT e viceversa. Direttive che dovrebbero entrare in vigore il prossimo 13 giugno.

“Fatte salve le prerogative dirigenziali di individuare le strade tecnico-logistiche e gli snodi più adeguati, intendiamo contribuire fattivamente alla soluzione del problema. Comprendiamo le esigenze delle società di trasporto pubblico ma il nostro criterio prioritario è il soddisfacimento delle istanze degli utenti. Riteniamo, perciò, che questa possa essere una buona base di partenza”, conclude Morra.