Pubblichiamo di seguito ed integralmente, una nota stampa dei consiglieri comunali del Pd sulla questione delle fermate di Ferrovie del Gargano prima soppresse e poi ripristinate. Nel documento, i democratici parlano di incompetenza della giunta Metta e che l’Amministrazione in carica ha prima prodotto il problema e poi risolto, senza il bisogno di annunci trionfalistici.

Restiamo sempre più esterrefatti dall’incompetenza della giunta Metta. Per l’oramai insostenibile esigenza del Comune di fare cassa, gli ausiliari del traffico – su preciso mandato di Metta e Delvino – hanno iniziato ad elevare le multe anche agli autobus di Ferrovie del Gargano che sostavano in Piazza della Libertà, colpevoli di non aver pagato il grattino. Da qui la scelta di Ferrovie del Gargano di sopprimere alcune fermate e di rivedere i percorsi degli autobus. Il PD scopre tutto e denuncia pubblicamente la situazione. La città insorge.

Metta e company risolvono il problema. Come? Concedendo la possibilità di sosta gratuita agli autobus. Cioè tornando al punto di partenza, cioè facendo quello che è normale. Non fare pagare il grattino ai mezzi che svolgono un servizio pubblico. Ancora una volta nessuna programmazione, nessuna conoscenza dei problemi reali delle persone. Un po’ come accaduto con SIA: loro creano il problema con una serie di inadempienze come non fare il sesto lotto, con i rifiuti per strada e la società al collasso, la città insorge, loro cercano strampalate soluzioni. Per fortuna con Ferrovie del Gargano vi è andata meglio rispetto a SIA. Siete semplicemente ridicoli.