Niente stipendi, nessuna garanzia sul futuro: queste le cause che hanno “costretto” i dipendenti della società in house SIA srl a bloccare la stazione di Cerignola Campagna.

È accaduto questa mattina, quando, dopo gli ennesimi silenzi alle legittime domande delle maestranze, queste hanno optato per una protesta plateale: il blocco del traffico su rotaia. In mattinata anche l’incontro con il primo cittadino Franco Metta, che gli stessi operai hanno definito “infruttuoso”.

Invece intorno alle 14,00 dalla Prefettura è giunta notizia dell’immediata convocazione di un tavolo tecnico; gli operai hanno abbandonato i binari per recarsi in azienda, in contrada Forcone-Cafiero, e riunirsi in assemblea. Ulteriori sviluppi potranno esserci entro la serata.