«La prematura scomparsa di Giacinto Dilorenzo, ci ha lasciati tutti sgomenti. Per questo, il Consiglio Comunale di Cerignola, recependo una mia proposta, condivisa con il Sindaco Metta, nella seduta del 18 giugno scorso, ha voluto che s’intitolasse una via in suo ricordo».
A ufficializzarlo il presidente del Consiglio Comunale di Cerignola Leonardo Paparella.

«Oltre che avvocato di straordinarie qualità professionali, dirigente nazionale e locale UNITALSI, Giacinto era una persona umile, dai modi semplici, di grande affabilità. Sempre vicino alle cause dei più deboli, ci ha lasciato una grande eredità umana e morale che noi cercheremo di onorare nel migliore dei modi possibili», afferma Paparella che prosegue: «Abbiamo pensato, perciò, di intitolargli una via sia per conservarne la memoria, sia per indicare ai più giovani il suo esempio all’insegna dell’onestà, della moralità, della sensibilità sociale: valori fondanti che hanno caratterizzato la sua vita e la sua attività professionale».