cormio

Ha avuto luogo da sabato 23 giugno a sabato 7 luglio, dalle ore 19:00 fino alle ore 22:00, nei locali delle Officine Fornari, ex Opera, l’esposizione di elaborazioni fotografiche realizzate da Giuseppe Cormio intitolata “Rapsodia di ricordi… la Cerignola di una volta”.

«Con tale raccolta ho trasformato i ricordi personali in memoria collettiva, tale, da consentire a chiunque, di viaggiare, attraverso le immagini, nella memoria storica della nostra città – ha detto Cormio a lanotiziaweb.it -. E’ una raccolta di immagini suggestive, dove il reale si confonde col ricordo, ricostruite con una creatività da ‘appendere per ricordare’. Un gioco creativo che mi ha consentito di tradurre immagini reali in scenari del passato, rappresentati con divertita ironia, aggiungendo alla suggestione della nostra realtà, la presenza di personaggi e consuetudini rubati al mondo reale del tempo che fu».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inoltre per facilitare la comprensione l’autore ha inserito «brevi didascalie che forniscono notizie utili, per la conoscenza e la comprensione, degli usi e costumi della gente della nostra terra».

Un esperimento ben riuscito quello dell’artista cerignolano che ha saputo sapientemente rintracciare nella memoria collettiva della comunità suggestioni di usi e costumi spesso dimenticati e per nulla conosciuti dalle giovani generazioni. Un viaggio, quello nella mostra fotografica, al quale si può ancora partecipare, visitando l’esposizione all’interno della Chiesa del Carmine dall’8 al 17 luglio in occasione della festività della Beata Vergine Maria del Carmine.