L’Audace Cerignola è nel pieno delle attività di mercato, per assicurare a mister Bitetto una rosa altamente competitiva per affrontare da protagonista il secondo campionato di serie D quasi alle porte. Oltre alle acquisizioni di Lattanzio, Siclari, Tedone e Abruzzese, ecco che alcune tracce portano ad altri nomi di elevata caratura: se si tratta di dolci suggestioni per parlarne sotto l’ombrellone o operazioni concrete lo si vedrà più avanti, fatto sta che la dirigenza sonda il terreno alla ricerca dell’occasione irrinunciabile.

Il Cerignola vuole completare il pacchetto avanzato e guarda ad un calciatore che ha vissuto numerose stagioni in A e B. Si tratta di Daniele Cacia, attaccante centrale classe 1983, attualmente svincolato e che sta partecipando al ritiro organizzato fino al 3 agosto dall’Associazione Italiana Calciatori per i giocatori senza contratto. Cacia ha disputato la stagione 2017/2018 con la maglia del Cesena, mettendo a segno tre reti in sedici presenze: è riuscito ad evitare la retrocessione dei romagnoli sul campo, poi è arrivata la mancata iscrizione alla B per i debiti accumulati dalla società. E’ il secondo miglior marcatore della storia della serie cadetta con 134 centri ed ha vestito le casacche di Fiorentina, Lecce e Verona in A; Piacenza, Reggina, Padova, Verona, Bologna ed Ascoli in B. La discesa di due categorie, cui può fare da contraltare l’ambizione elevata del progetto gialloblu, potrebbero convincere la punta di Catanzaro ad approcciarsi in un torneo non professionistico ma al quale poco ci manca, visti gli ultimi sviluppi relativi alle iscrizioni. L’impresa appare difficile, considerando le proposte che non mancheranno a Cacia, tuttavia nel calcio non si può mai dare nulla per scontato.

Intanto il giovane Gabriele Carannante, centrocampista classe 1999, è stato acquistato dal Parma: i ducali gireranno in prestito agli ofantini il ragazzo arrivato dalla Vibonese, per continuare il percorso di crescita che lo ha segnalato come uno dei migliori giovani dello scorso torneo di serie D. Ad ore dovrebbero arrivare gli annunci ufficiali in mediana di Longo e Di Cecco, mentre si attende il sì anche per Francesco Bertolo per la retroguardia.

E’ conclusa poi la ricerca per quanto concerne il direttore sportivo: il nuovo uomo mercato dell’Audace è Alessandro Degli Esposti. Il 37enne spoletino è stato osservatore per la rappresentative di serie D per conto della Lnd ed ha svolto anche il ruolo di collaboratore per il Parma. In precedenza, ha ricoperto il ruolo di dirigente per Ternana e Maceratese (con questi ultimi responsabile del settore giovanile). La nomina sarà ufficializzata nei prossimi giorni con tutti i crismi della formalità, ma ormai anche l’ultima casella nell’organigramma cerignolano è stata occupata.