Il prossimo martedì 31 luglio e mercoledì 1 agosto presso la Casa della Solidarietà si terrà un mercatino del nuovo e dell’usato organizzato dall’associazione “SAFE” in collaborazione con il Centro d’ascolto “Mons. Antonio Palladino”. Alla luce dell’aumento delle richieste da parte delle famiglie in stato di necessità e che quindi si rivolgono sempre più spesso a questa tipologia di servizio offerta dalle associazioni presenti nella struttura in sinergia con l’Assessorato alle Politiche Sociali del comune di Cerignola, le volontarie ed i volontari hanno deciso di mettere in campo una nuova strategia affinché si possano sempre più soddisfare le richieste di chi ne ha bisogno.

“Sono numerose, purtroppo, le famiglie che richiedono molto spesso alimenti presso la nostra sede, considerata l’innumerevole quantità di oggetti che abbiamo ricevuto in donazione durante l’ultimo periodo -spiega Mariella Cioffi, presidente dell’Associazione SAFE- abbiamo deciso di procedere alla vendita a prezzi modici di tali oggetti per poter acquistare beni di prima necessità. Una iniziativa fortemente voluta anche dagli altri volontari e di cui me ne faccio portatrice poiché consapevole delle delicatissime situazioni che quotidianamente ascoltiamo”.

L’azione messa in campo rappresenta ormai l’importanza che la Casa della Solidarietà riveste all’interno delle politiche sociali cittadine, divenuta punto di riferimento non solo per le famiglie che usufruiscono del servizio offerto ma anche dei tanti cittadini che liberante si recano per donare alimenti ed oggetti. “Una iniziativa con uno scopo ben preciso -dichiara Rino Pezzano, Assessore alle politiche sociali e Vicesindaco del comune di Cerignola- quello di poter rispondere alla richiesta della comunità in maniera puntuale, garantendo alimenti e beni di prima necessità a chi ne richiede. Posso dirmi orgoglioso di aver messo in campo un perno fondamentale del terzo settore, grazie all’aiuto delle associazioni presenti e di tutta la cittadinanza a cui va il mio plauso”.

Sarà possibile quindi dalle 16 alle 21 nei giorni di martedì e mercoledì poter acquistare oggetti di ogni tipo, il ricavato dell’iniziativa verrà devoluto all’acquisto di alimenti e beni di prima necessità a chi ne ha realmente bisogno.