Vittorio Esposito vestirà la maglia dell’Audace Cerignola: dopo un corteggiamento durato settimane, il calciatore molisano ha sciolto le riserve e accettato la proposta del presidente Nicola Grieco. Il fantasista di San Martino in Pensilis, 29 anni, arriva dalla Sambenedettese, in cui nella scorsa stagione in serie C ha totalizzato 30 presenze e 3 gol, con i marchigiani fermati dal Cosenza nei quarti di finale playoff. Conteso da mezza serie C e definito il “Messi del Molise”, Esposito è un elemento di tecnica sopraffina ed assoluta con la palla al piede, abile nel dribbling e nelle soluzioni personali, così come nell’assistenza ai compagni. Una carriera svoltasi precedentemente fra Abruzzo e Molise, con le casacche di Mafalda, Petacciato, Vasto, Termoli, Campobasso e Sulmona in Eccellenza. Il boom nella stagione 2014/2015 con il Chieti in D (27 presenze, 17 gol) che suscitano l’interesse del Pescara: l’esperienza biancazzurra però non dura troppo, a causa di uno sfortunato infortunio. Due annate ancora in quarta serie al Matelica, con 24 gol complessivi e poi l’approdo a San Benedetto del Tronto.

Le visite mediche sono state effettuate stamattina, poi la firma sul contratto ed ora l’ufficialità per un giocatore che può davvero fare la differenza in serie D, torneo nel quale ha infatti registrato le migliori fortune personali. Il presidente Nicola Grieco ha commentato: «Un tassello importante per il nostro organico. Esposito, tra le tante richieste ricevute, ha scelto il nostro progetto ed è pronto a deliziare con le sue giocate il pubblico del ‘Monterisi’».

Esposito raggiungerà a breve il gruppo di Bitetto a Palena, dove sta proseguendo il ritiro, per mettersi a disposizione dell’allenatore. Intanto, sabato è stato definito l’avversario del primo test precampionato: sarà l’Ovidiana Sulmona, club militante nel campionato di Promozione abruzzese, con inizio alle ore 17.