Da Palazzo di Città si annuncia il posizionamento dei nuovi cassonetti per la raccolta dei rifiuti, operazione necessaria, che tuttavia procrastina ulteriormente l’inizio della raccolta differenziata. Diversi rioni infatti «sono stati interessati dall’operazione di pulizia e sanificazione della aree adibite ad ospitare i nuovi cassonetti nonché dal posizionamento dei nuovi cassonetti per sostituire quelli distrutti e inutilizzabili» da detto il consigliere di maggioranza Sandro Moccia. «In questi giorni – prosegue il cicognino – stiamo cercando di velocizzare il lavoro di sanificazione delle aree perché dobbiamo procedere in modo spedito alla sostituzione dei cassonetti, sono i primi e dobbiamo assolutamente posizionarli nell’attesa dell’imminente arrivo di altri».

Con i cassonetti anche nuovi mezzi che il comune ha noleggiato per fornirli in dotazione a SIA per espletare il lavoro nel comune del Basso Tavoliere. Si tratta di una vasca ribaltabile con volta bidoni e dispositivo amovibile parta bidone posteriore, un Compattatore a tre assi con caricamento laterale e un Compattatore a tre assi con caricamento posteriore.

Mininni«Al momento – fa sapere l’assessore all’ambiente Mininni – i compattatori noleggiati dal Comune di Cerignola sono tre, il primo ci fu consegnato la settimana scorsa, attendiamo nel pomeriggio la consegna di una seconda fornitura di cassonetti mentre, nella prossima settimana, è prevista la fornitura di due spazzatrici da utilizzare nel solo territorio cerignolano. Lunedì (oggi), in collaborazione con i Consiglieri Comunali Sandro Moccia e Luigi Marinelli, procederemo con l’inventario di tutti i cassonetti al fine di stimare i successivi posizionamenti».