Nuovo libero per La Fenice Volley Cerignola: la società ofantina ha comunicato sulle proprie pagine social l’arrivo di Alessandro Dammacco, classe 1988 e proveniente dal Turi, sestetto contro cui i “diavoli rossi” hanno vinto la finalina playoff che ha consegnato la promozione in serie B. Dammacco vanta una importante esperienza nel panorama nazionale, avendo vestito le maglia dell’Asem Bari per due stagioni in serie B2 prima e in serie B unica poi; con i biancorossi una annata in serie C, così come a Noicattaro, nel 2013/2014.

«Sono molto contento di giocare per questa maglia perché sin da subito la società ed il mister Tauro hanno mostrato grande interesse nei miei confronti soddisfacendo le mie esigenze. Ripagherò sul campo tutta la fiducia che ho ricevuto! Sarà un campionato difficile e molto impegnativo, ma sono sicuro che con l’ottimo lavoro del mister e del gruppo riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo divertendoci e facendo divertire il nostro caloroso pubblico». Così si presenta la guida della seconda linea cerignolana, per una Fenice che sta sempre più definendo gli elementi del 6+1 tipo.

L’ingaggio di Dammacco segue quello avvenuto giorni addietro di Roberto Corrieri, un acquisto di grande prospettiva, visto che il laterale in arrivo dalla Pallavolo Molfetta ha appena 18 anni. Corrieri ha collezionato finali nazionali in serie nelle giovanili e la recente convocazione al collegiale nazionale under 20 all’Acquacetosa. Piedi per terra e tanta voglia di migliorarsi per il molfettese: «Per me sarà un’annata speciale, perché sarà la prima in un campionato nazionale. La serie B è un grande palcoscenico dove potrò confrontarmi con giocatori di grandi qualità, fisiche e tecniche. Sono molto grato alla Fenice Volley Cerignola che mi ha dato questa opportunità e prometto che farò del mio meglio perché si raggiunga l’obiettivo stagionale prefissato, e di farmi amare dalla tifoseria Cerignolana, molto calda e accogliente. Mi impegnerò tanto per guadagnarmi un posto da titolare». Con i suoi 195 cm, il martello costituirà una opzione di grande livello per coach Tauro, con la Fenice al via del primo storico torneo nazionale di B unica.