E’ iniziata ufficialmente ieri, al palazzetto “Nando Dileo”, la stagione 2018/2019 della Libera Virtus: il sestetto ofantino parteciperà per il secondo anno consecutivo al campionato di serie B1 (girone D). Prima dell’allenamento inaugurale dell’annata, la società ha ricevuto la visita dell’Assessore allo Sport del Comune di Cerignola Carlo Dercole, il quale ha rivolto l’in bocca al lupo a tutte le componenti, dalla dirigenza allo staff tecnico. A seguire, un breve discorso del presidente virtussino, Michele Erinnio, poi spazio alla seduta e al primo approccio fra le giocatrici e il nuovo tecnico, Marco Breviglieri.

Organico al completo, con le ultime due acquisizioni del team cerignolano: erano presenti Laura Facendola e Raffaella Minervini, due ragazze giovani e con alle spalle tornei importanti nel proprio curriculum. Facendola, di ruolo schiacciatrice, è nata nel 1998 ad Altamura: cresciuta nelle giovanili della sua città, ha esordito in serie C con la maglia biancorossa e la passata stagione ha giocato in B2 a Vobarno. Una nuova esperienza e grande possibilità di crescita al fianco di gente esperta in posto 4 come Martilotti e Montenegro.

Per la Minervini invece, si tratta di un ritorno: la palleggiatrice barese ha già vestito la maglia della Libera Virtus in serie B2 nel 2015/2016, annata conclusasi con la partecipazione ai playoff promozione. Proviene dall’Amatori Bari (serie C), società nella quale è cresciuta pallavolisticamente: da menzionare anche i trascorsi a Modugno in C e nell’Asem Bari in B2. La 22enne regista conosce già l’ambiente ofantino ed avrà la guida di coach Breviglieri e dell’altra alzatrice Angelelli nel farsi trovare pronta in ogni evenienza.

Confermati inoltre nella rosa due prodotti del settore giovanile, che hanno già all’attivo l’esordio nella terza serie nazionale: si tratta dell’opposto/laterale Grazia Palladino e del libero Noemi Di Schiena (rispettivamente classe 2002 e 2001). Fino alla metà di ottobre, gli allenamenti e la preparazione si intrecceranno con alcune amichevoli, per arrivare nella migliore condizione possibile al primo appuntamento di campionato.