Presentata nella serata di ieri 11 settembre la IX edizione della Fiera del Libro. Oltre il programma, denso di interessanti appuntamenti (clicca qui per leggere il programma), le parole dei protagonisti, da Rita Pia Oratore, presidente dell’associazione Oltre Babele, all’assessore regionale Sebastiano Leo. E’ proprio il delegato regionale, per bocca di Daniele Dalessandro, a presentare la partnership tra Fiera, ITET “D. Alighieri” e Regione Puglia. «Iniziative come queste sono ritenute fondamentali nel programma di interventi per promuovere e sostenere la qualificazione dell’offerta culturale, formativa ed educativa delle scuole pugliese», scrive nel comunicato l’Assessore, che sottolinea come, nell’era della disinformazione, la Fiera stia combattendo una vera e propria battaglia culturale: «Sin dalle sue prime edizioni la Fiera ha visto la partecipazione attiva degli Istituti scolastici, intuendo l’importanza del libro come strumento di contrasto all’informazione di superfice, alla cultura “di tutto un po’”, la nemesi delle fake news».

«Siamo riusciti a rompere quella cappa di isolamento istituzionale che abbiamo, senza alcuna polemica, segnalato nelle scorse edizioni – ha dichiarato in merito la presidente di Oltre Babele Rita Oratore – Abbiamo ottenuto un finanziamento dalla Regione Puglia che, oltre ad essere benzina indispensabile per il progetto, è un riconoscimento per lo sforzo e l’impegno profusi». Sforzi che hanno portato nel giro di nove anni la Fiera a diventare un cardine per la vita culturale cittadina (e non solo) con 10.000 spettatori di media, 1.400 libri venduti, 115 ospiti del mondo della letteratura, dell’editoria, del giornalismo e della musica e 86 presentazioni di libri. Altro motivo di vanto è l’essere riusciti, in questa edizione, a coinvolgere circa 1.000 studenti delle scuole di ogni grado di Cerignola. Altro dato rilevante è quello dei punti book che, dai 5 della prima edizione, sono saliti a 30 e con i libri prodotti non solo dai grandi dell’editoria come Mondadori, Feltrinelli e Laterza, ma anche da editori locali come Adda Editore (Bari), Il Rosone (Foggia), senza dimenticare le cerignolane Enter (editore anche del quotidiano lanotiziaweb.it) e Nicorelli che, assieme alle librerie L’Albero dei Fichi, Biblyos e la fumetteria Arcam, sono le realtà settoriali locali che supportano la Fiera.

SUGLI OSPITI Da Dario Vergassola a Pierdavide Carone, da Alessandro Haber a Morgan, anche quest’anno un parterre di ospiti di livello: «Abbiamo cercato di costruire un programma di qualità, un’offerta culturale di qualità che possa andare incontro alla domanda di tutti – spiega ai microfoni de lanotiziaweb.it Pia Oratore -. Un parterre vario ma che punta soprattutto sui contenuti, non a caso lo slogan che abbiamo scelto recita ‘Oltre le pagine milioni di storie, anche la tua. Non abbiamo volontariamente scelto un tema unico perché saranno le storie le protagoniste della Fiera del Libro. Sono storie molto diverse tra loro nelle quali si può rispecchiare la nostra vita».