Debutto vittorioso in trasferta per l’Audace Cerignola, che a Mugnano supera 0-3 il Pomigliano nella sfida valida per la prima giornata del girone H di serie D. Convincente prova degli ofantini, sempre al controllo delle operazioni e che partono nel torneo come meglio non avrebbero potuto. Bitetto conferma il 4-3-3 ma con un paio di modifiche: lo squalificato Cascione in difesa è sostituito da Matere, in avanti Marotta nel tridente al posto di Sante Russo. Fra i padroni di casa subito in campo i nuovi acquisti, schierato fra difesa e attacco da La Cava. I gialloblu sbloccano la situazione alla mezzora: è Marotta a depositare in rete dopo una corta respinta del portiere Caparro su conclusione di Alessio Esposito. Gli ospiti sfiorano il raddoppio in chiusura di frazione, ma non riescono ad andare al riposo sul doppio vantaggio.

In avvio di secondo tempo, Vittorio Esposito in solitaria manda la sfera a fil di palo, non riesce ad incidere nemmeno Longo dalla distanza. I campani non riescono a pungere, mentre gli ospiti controllano agevolmente e Bitetto inaugura i suoi cambi con l’ingresso di Loiodice per Vittorio Esposito: il fantasista barese impiega pochi minuti per realizzare il terzo gol stagionale dopo la doppietta in coppa Italia, trafiggendo dalla sinistra il numero uno granata. Dentro anche Sante Russo e Foggia per Marotta e Lattanzio, così come De Cristofaro e Tedone avvicendano fra gli under rispettivamente Matere e Carannante. Al 93′ viene servito il tris dai cerignolani, serpentina sulla sinistra di Loiodice e cross raccolto di testa da Foggia che spedisce in fondo al sacco.

Domenica prossima ora, ai gialloblu toccherà al “Monterisi” il Sorrento nella prima recita casalinga in campionato: i rossoneri hanno battuto di misura oggi il Gragnano fra le mura amiche.