In data 19 settembre u.s. Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola hanno tratto in arresto CURCI Francesco, classe 1997 per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. In seguito ad una segnalazione da parte delle guardie giurate impiegate in servizio trasporti valori, gli Agenti intercettavano il mezzo sospetto, con a bordo due persone. Il CURCI unitamente ad altro passeggero, avvedutisi della presenza della Polizia si davano alla fuga. Iniziava un inseguimento che terminava quando il ciclomotore rovinava a terra, perché il conducente perdeva il controllo del mezzo. Gli Agenti intervenivano prontamente per evitare che i due si dessero alla fuga, ma il CURCI si scagliava contro i Poliziotti colpendoli con calci e inveendo contro di loro. Dopo l’arresto, il controllo al ciclomotore consentiva di rinvenire nascosti all’interno del vano porta oggetti, uno scaldacollo, un taglierino ed un paio di guanti in lattice, tutto materiale idoneo a perpetrare una rapina. Dopo le incombenze di rito, l’arrestato veniva sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

In data 18 settembre u.s., in seguito ad una segnalazione, da parte di un Istituto di Vigilanza, gli operatori della Sala Operativa ricevevano le coordinate ove si sarebbe trovato un mezzo rubato. Immediatamente gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Cerignola, unitamente ai militari della Guardia di Finanza si portavano nel luogo corrispondente alle coordinate segnalate dal GPS. Sul posto in località Torricelli, dopo varie ricerche, in un uliveto veniva rinvenuta una Land Rover Discovery Sport. La stessa risultava denunciata rubata dal proprietario, il quale veniva contattato telefonicamente per procedere alla restituzione.