“Mancano solo alcuni giorni per l’avvio del Servizio di Refezione Scolastica che, da Lunedì 15 Ottobre, sarà operativo negli Istituti Scolastici Comunali”. Con queste parole l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Cerignola, prof.ssa Raffaella Petruzzelli, annuncia l’avvio del servizio di mensa scolastica negli istituti scolastici cittadini.

“Abbiamo apportato due importanti novità al servizio che lo miglioreranno dal punto di vista tecnologico ed economico. La piattaforma informatica sicuramente è la grande innovazione che ci permetterà di monitorare il servizio sia per il controllo dei menù giornalieri che per il controllo di gestione dei bollini di vendita ai quali, seconda novità, saranno esonerati gli studenti appartenenti a nuclei familiari con ISEE da 0 a 2.000 Euro. La popolazione della piattaforma ha causato problemi che, purtroppo, hanno rallentato il lavoro d’Ufficio. Nella compilazione dei campi molti utenti, erroneamente, hanno caricato lo stesso alunno più volte, altri hanno inserito i nominativi anche dei figli non iscritti al tempo prolungato e che, quindi, non usufruiranno del servizio mensa. Continua l’Assessore Petruzzelli – Sono inconvenienti che, ovviamente, si verificano per la poca praticità e conoscenza della piattaforma informatica da parte dei cittadini che, per la prima volta, si interfacciano con un sistema di iscrizione on line altamente tecnologico.

Giovedì 27 Settembre abbiamo avuto un incontro con i Dirigenti Scolastici e loro referenti nel quale è emerso che, l’inizio del Servizio Refezione Scolastica programmato per Lunedì 15 Ottobre, darebbe modo agli Istituti Scolastici di definire meglio le docenze, permettere all’Ente Comunale di correggere gli errori sulla piattaforma informatica nonché organizzare nel modo più adeguato la pre vendita dei bollini alle famiglie.