Vittoria dal dischetto per l’Audace Cerignola, che elimina il Team Altamura ed accede ai sedicesimi di finale di coppa Italia. Sono ben sette le novità apportate da Bitetto all’undici di partenza rispetto alla sfida contro il Taranto, riaffidandosi al 4-3-3: Vassallo fra i pali, Tedone e Matere terzini con Allegrini centrale di difesa; De Cristofaro a metà campo, Loiodice e Siclari in attacco. Il tecnico fa osservare un turno di completo riposo invece ad Abruzzese e Lattanzio. Il Team Altamura si affida a Tozzi e Tedesco in prima linea, con De Luca che schiera un 4-4-2. Prima occasione per gli ofantini all’8′: Siclari interviene di testa sul cross di Alessio Esposito, Scarano sventa in angolo. Le replica dei murgiani nel tiro di Portoghese deviato da Tozzi che però non trova lo specchio. Fase di stallo a metà tempo, poi al 35′ Di Cecco prova a pescare il jolly vedendo il portiere altamurano fuori dai pali: il pallone termina però a lato. Di nuovo Cerignola pericoloso al minuto 41, Alessio Esposito col mancino sfrutta una pregevole incursione di Vittorio Esposito, Scarano gli risponde puramente d’istinto, concedendo solo il corner. Si va al riposo sullo 0-0, partita a corrente alternata e ravvivata da alcuni sprazzi soprattutto ofantini.

Nel primo frangente della ripresa, Carannante e Foggia prendono il posto rispettivamente di De Cristofaro e Siclari. Nulla da segnalare almeno fino al minuto 64: Allegrini colpisce una traversa e prova poi a ribadire in rete, ma a quel punto è in fuorigioco. Finale di gara con i cerignolani ancora propositivi: Carannante scaglia un fendente su cui si oppone ancora Scarano, Loiodice da buona posizione viene contrato da Ferrante. Proprio al 90′ il subentrato Palazzo si affaccia dalle parti di Vassallo, la sua conclusione termina sul fondo. Si va ai calci di rigore: unico errore quello di Palazzo per i biancorossi, infallibili i giocatori dell’Audace ed è Loiodice a mettere a segno il penalty decisivo. Sarà il Picerno il prossimo avversario nei sedicesimi, match in programma al “Monterisi” con data da stabilire.

TEAM ALTAMURA-AUDACE CERIGNOLA 3-5 (dcr)

Team Altamura (4-4-2): Scarano, Ferrante, Dibenedetto, Dellino (76′ Caldore), Caramuta (76′ Amendola), Portoghese (66′ Leonetti), Catalano, Gonzales S., Asselti, Tedesco (57′ Palazzo), Tozzi (83′ Gagliardi). A disposizione: Ferrulli, Errico, Guadalupi, Gonzales A.. Allenatore: Claudio De Luca.

Audace Cerignola (4-3-3): Vassallo, Tedone, Pollidori, Allegrini, Matere (78′ Cascione), Esposito A., Di Cecco (79′ Longo), De Cristofaro (56′ Carannante), Esposito V., Siclari (62′ Foggia), Loiodice. A disposizione: Abagnale, Nardella, Ujka, Parise. Allenatore: Leonardo Bitetto.

Ammoniti: Dibenedetto, Tedesco, Ferrante, Caramuta (TA).

Sequenza rigori: Pollidori (AC) gol, Palazzo (TA) palo, Longo (AC) gol, Leonetti (TA) gol, Foggia (AC) gol, Gagliardi (TA) gol, Allegrini (AC) gol, Dibenedetto (TA) gol, Loiodice (AC) gol.

Angoli: 3-9. Recuperi: 1’pt, 6’st.

Arbitro: Robilotta (Sala Consilina). Assistenti: Zanfardino-Pizzoni (Frattamaggiore).