Libera Virtus Cerignola

Pronto riscatto della Cannone Libera Virtus: nella seconda giornata della B1 femminile arriva una limpida e netta vittoria a Palmi (19-25; 15-25; 14-25 i parziali). Mister Breviglieri schiera il suo sestetto con un’unica novità, ossia l’impiego dal primo scambio di Angelelli in regia. La frazione inaugurale vede le uniche difficoltà del match per le ofantine, partite un po’ contratte ma poi sbloccatesi con la funzionalità del muro-difesa e le ottime percentuali in seconda linea del libero Pisano. In avanti invece, Mauriello si dimostra già in serata. Nel secondo set Cerignola è avanti 6-11, prima di un blackout all’impianto elettrico della struttura calabrese che ferma l’incontro per una decina di minuti. Per nulla deconcentrate, le gialloblu ripartono con vigore e Angelelli serve ottimamente le sue attaccanti per il doppio vantaggio nei parziali.

Terzo set subito in discesa per la Cannone: capitan Martilotti si presenta al servizio modificando il fondamentale (dalla battuta al salto rotante alla float) colleziona un interminabile turno dai nove metri, con ben dieci servizi. Il break è quello decisivo, rafforzato dalle offensive di Montenegro in prima linea e così arriva la prima gioia stagionale. Bottino pieno arrivato con merito e senza soffrire, attraverso una prestazione gagliarda e con un ordine in campo esemplare: la strada è ancora lunga, tuttavia si sono intraviste le reali potenzialità di un gruppo ben affiatato e valido tecnicamente.

Domenica prossima il ritorno al pala “Dileo”, quando per il terzo turno la Libera Virtus riceverà la Givova Bcc Scafati, ancora ferma al palo dopo due giornate.

CLASSIFICA GIRONE D ALLA SECONDA GIORNATA

Santa Teresa di Riva, Giòvolley Aprilia 6; Cmo Fiamma Torrese 5; Cannone Libera Virtus Cerignola, Ferraro Lamezia 4; Volleyrò Casal de’ Pazzi Roma, Luvo Barattoli Arzano 3; Europea 92 Isernia, Crai Radenza Modica 2; Assitec 2000 Sant’Elia 1; Pvg Bari, Expert Volley Palmi, Givova Bcc Scafati 0.