Giornata numero 4 nei campionati principali di volley: questo weekend, in serie B in campo due delle tre formazioni ofantine impegnate. La Cannone Libera Virtus infatti, osserverà nella B1 femminile un turno di riposo, a causa della composizione con un numero di squadre dispari del proprio girone. Le ragazze allenate da Marco Breviglieri torneranno sul parquet domenica 11 per ospitare Santa Teresa di Riva in una sfida d’alta classifica. Appuntamento casalingo invece per La Fenice, seconda trasferta marchigiana consecutiva per la Pallavolo Cerignola.

Nel girone E della B unica maschile, la Vini Errico attende domenica (ore 18) al pala “Dileo” la formazione giovanile della Sir Safety Conad Perugia, formazione campione d’Italia in Superlega. Si tratta di una occasione da non fallire, sfruttando anche il fattore campo, per conquistare i primi punti stagionali: domenica scorsa è arrivato il terzo stop consecutivo per mano di Pineto, un 3-1 arrivato al termine di un match alla vigilia difficile. Non è bastato portarsi in vantaggio ed aver messo in cascina il primo storico set nella terza serie nazionale, la reazione degli abruzzesi è stata solida e così il bottino pieno è andato ad una delle battistrada del torneo. Il calendario non è stato certo benevolo in questi primi impegni, malgrado ciò i “diavoli rossi” specie nelle ultime due uscite non sono apparsi remissivi: i segnali positivi su cui lavorare non mancano e coach Tauro sa bene che un risultato positivo infonderebbe la carica necessaria a tutto l’ambiente. Gli umbri (il cui organico è essenzialmente composto da under 20 con l’innesto di qualche elemento più esperto) hanno conquistato il primo punto nella trasferta contro la Bontempi Ancona, dilapidando un vantaggio di due set. Il compito non sarà facile per i rossoneri, però Dammacco e soci nutrono fortemente la voglia di sbloccarsi, dimostrando di meritare la categoria conquistata con tanta caparbietà lo scorso maggio.

Insolito confronto serale domani (ore 21) per la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola: nel raggruppamento H della B2, le cerignolane saranno di scena a Corridonia. Il sestetto guidato da Pino Filannino proviene dalla prima gioia di questo campionato, un 3-2 a coronamento di una splendida rimonta ai danni di Copertino. Un successo che ha corroborato il morale di un gruppo assai giovane e che, sull’onda dell’entusiasmo, può essere capace di tutto: trascinate dall’esperienza di Padua, Albanese e Di Candia, le babies fucsia possono togliersi parecchie soddisfazioni. La Corplast Corridonia è fra le compagini che hanno registrato un avvio fra i migliori: 8 punti in classifica e tre affermazioni, l’ultima al tie break su Recanati. Fra le giocatrici da tenere sotto osservazione del team marchigiano, l’opposto Patrizia Pagano, vecchia conoscenza del volley ofantino: a lei si aggiungono le laterali Bianchella e Fedeli. Una prova di maturità attende la Brio Lingerie, chiamata a mostrarsi determinata e produttiva anche lontano da casa: nella precedente trasferta di Castelbellino poco o niente è andato per il meglio, ora la possibilità di rifarsi al cospetto comunque di un avversario di tutto rispetto. Il ruolino di marcia finora è indubbiamente positivo, l’arrivo di qualche prestazione con punti anche in campo avverso aprirebbe orizzonti da vera outsider per la Pallavolo Cerignola.