Alla fine vince il Manfredonia 1-3 ma la Gioventù Calcio ha fatto sicuramente il suo, giocando una partita gagliarda e compatta. È mancato il risultato certo ma il mister Schiavone non avrà nulla da rimproverarsi. La partita inizia subito forte. La Gioventù Calcio attacca e passa in vantaggio con un bel gol di Fiermonte e continua a pressare gli ospiti recriminando anche un calcio di rigore per fallo su Sgarro. Il Manfredonia dal canto suo non si scompone e trova il pari al 45esimo con Ola, bravo a e lesto nel tap-in vincente.

Al rientro dagli spogliatoi, la Gioventù Calcio sembra aver accusato il colpo del gol subito proprio sul tramonto della prima frazione. E infatti, pronti via e Trotta approfitta di uno svarione delle difesa gialloblu per siglare il vantaggio sipontino. 1-2. La Gioventù Calcio ci prova in tutti i modi a pareggiare, attacca e di conseguenza si sbilancia in avanti offrendosi al contropiede avversario. E al 90esimo, su una ripartenza, il Manfredonia chiude i conti con il gol di Santoro. “Abbiamo fatto una partita molto bella contro una squadra che si allena tutti i giorni e che vorrà salire a tutti i costi. Gli abbiamo tenuto testa fino all’ultimo e questo deve confortarci. Andiamo avanti, pensando alla salvezza e alla gara di domenica prossima”, dichiara mister Schiavone. Nel prossimo turno, il calendario prevede la trasferta contro il Foggia Incedit.

CLASSIFICA GIRONE A ALLA SETTIMA GIORNATA

United Sly 21; Manfredonia, Canosa 15; Borgorosso Molfetta, Soccer Modugno, Manfredonia Fc 12; Ideale Bari, Stornarella, Virtus Molfetta, Virtus Andria 10; Sport Lucera, Gioventù Calcio Cerignola, Nuova Daunia 7; Real Sannicandro 6; Foggia Incedit 4; Calcio Palo 0.