Dal 21 Novembre al 12 Dicembre presso la Biblioteca Comunale di Palazzo di Città si svolgeranno quattro incontri formativi destinati a ragazzi dagli 11 ai 14 anni e giovani dai 15 ai 19 anni. Si tratta di  laboratori volti ad approfondire le tecniche di scrittura creativa e lettura animata.

“Il primo laboratorio rivolto ai giovani di età compresa tra i 15 e i 19 anni avrà inizio mercoledì 21 Novembre, dalle ore 16:00 alle ore 18:00 – Dichiara la prof.ssa Raffaella Petruzzelli, Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Cerignola – Intitolato “Scripta manent”, nasce con l’obiettivo di approfondire le tecniche della scrittura creativa, produrre elaborati in cui siano presenti gli elementi tipici della creatività quali fantasia, invenzione, immaginazione e originalità affinché, lo scrittore creativo, sappia fare uso dei cinque sensi nella descrizione di una storia. Il secondo momento del laboratorio è programmato per mercoledì 28 Novembre sempre dalle ore 16:00 alle ore 18:00”.

I laboratori di scrittura creativa e lettura animata sono stati organizzati dallo staff operativo dell’Assessorato alla Cultura in collaborazione con Biblio Informa Cerignola e rappresentano il momento finale di una stagione formativa che, nel corso dell’anno, ha regalato momenti di studio e formazione rivolti sia al mondo dei bambini che a quello dei giovani. “Il terzo appuntamento del laboratorio di scrittura creativa, intitolato “ConFABULAndo”, programmato per il giorno mercoledì 5 Dicembre, sarà rivolto, invece, ai ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni ai quali, inoltre, sarà dedicato anche il laboratorio di lettura animata “A corto di parole. Favole e fiabe. Dal libro al cinema” programmato per mercoledì 12 Dicembre.

Conclude l’Assessore Petruzzelli – La progettazione, con successiva messa in atto, di momenti di studio e formazione rivolti a bambini e ragazzi rientra tra le più belle esperienze culturali vissute nel corso del 2018. Abbiamo spalancato le porte della Biblioteca Comunale del Palazzo di Città ai ragazzi, ai bambini e ai genitori rendendo fruibili gli spazi pubblici dedicati alla cultura a tutte le fasce di età. Siamo sulla buona strada, dobbiamo percorrere molte altre tappe nella consapevolezza che, i laboratori di fine anno saranno il biglietto da visita che meglio rappresenterà la grande mole di iniziative intraprese per il 2019.