Assaltato un furgone portavalori, che trasportava preziosi e gioielli, in autostrada nei pressi di Cerignola. Un commando armato, alle 15,40, ha assalito il mezzo affiancandolo con un furgone, dal quale sarebbero poi scesi i malviventi e avrebbero bloccato la corsa del mezzo minacciando il conducente con pistole e fucili, dopo aver disseminato la strada di chiodi a quattro punte.

Il blindato della Securpol trasportava verso la Campania orologi e gioielli ma anche armi. E’ stato assaltato da almeno 4 persone armate di fucile e pistola tra Cerignola est e Canosa di Puglia, sulla A14, un tratto tristemente noto per essere stato molto spesso territorio di caccia dei predoni della strada. I rapinatori hanno bloccato l’autostrada con una catena per poter agire indisturbati e hanno disseminato l’asfalto di bande chiodate per fermare la corsa del mezzo. Uno dei 4 ha esploso anche colpi d’arma da fuoco contro il blindato per intimidire il conducente. Poi il commando ha usato la fiamma ossidrica per aprire un varco e impadronirsi dei preziosi. Non è ancora chiaro se stiano state prelevate anche le armi. Per fortuna non si segnalano feriti.

L’autostrada è stata bloccata in entrambe le direzioni per diverse ore a seguito dell’assalto. Difficoltà per il traffico in direzione Napoli, Bologna e Bari su tutte le corsie. Sul luogo dell’evento il personale di Autostrade per l’Italia e la Polizia hanno dirottato la viabilità con uscite ai caselli.