Gli Uniti per Cerignola sorridono in quel di Fasano e si portano a 5 punti in classifica (il Foggia Incedit si è ritirato, e dunque la vittoria all’esordio è stata vanificata): L’instancabile Fuzio gestisce bene la squadra, Maratea ne fa due e Dibari segna nel secondo tempo. Bene anche Ciociola che, con uno Stone Five con il portiere in movimento, irrompe velocemente nel campo avversario e gonfia la rete. Per la nona partita di campionato, gli Uniti per Cerignola sono scesi in campo con: Divito in porta, Maratea e Ciociola sulle fasce, Fuzio in difesa e Paolillo in attacco. Per le padrone di casa: Di Errico, Demarchi, Palmitessa, Maggi e Lacirignola.

Già dal primo fischio dell’arbitro, il ruggito delle ofantine inizia a diffondersi nel Palazzetto: Maratea scarta Demarchi e piazza il primo goal in area. Fuzio vede respinto un tiro, prima che Ciociola intercetti il colpo della Palmitessa. Dopo il timeout richiesto dalle padrone di casa, lo spirito degli Uniti per Cerignola si fonda con l’unione di squadra: Maratea continua il suo show senza esito dalle fasce, la compagna Fuzio raccoglie il rilancio sbagliato del portiere e spiazza tutti con un destro che non dà scaampo allo Stone Five. A pochi istanti dalla conclusione del primo tempo, le ospiti ci riprovano ma sia Paolillo che Fuzio trovano l’opposizione di Di Errico.
Il secondo tempo si apre in bellezza per gli Uniti: Paolillo calcia forte dall’area ma la palla sfiora la traversa, poi è Paolillo a servire egregiamente Maratea che si fa spazio tra le avversarie e segna lo 0-3. Con l’ingresso di Dibari (esce Maratea), le ofantine continuano a mordere duro sia in difesa che in attacco: la stessa Dibari su rimessa laterale di Ciociola realizza il poker. Lo Stone Five tenta di salvare l’onore utilizzando il portiere in movimento, ma la compattezza delle cerignolane in campo si fa sentire, così le fasanesi non riescono nell’intento. Con la consapevolezza di poter continuare a riempire il bottino, le ospiti continuano ad attaccare: Paolillo viene fermata dalla veloce Palmitessa (travestita da portiere durante l’azione), Ciociola intuisce il passaggio delle avversarie, si sposta nella loro metà campo e dalle fasce entra in rete con un destro pulito e deciso. Nel finale capitan Dilucia riprende le redini della squadra (esce Fuzio), per lo lo Stone Five non arriva il gol della bandiera. La partita si conclude 0-5 per gli Uniti per Cerignola. Domenica 2 dicembre, le ofantine ospiteranno Sammichele, alle ore 16:30 presso il campo sportivo di San Marco.
CLASSIFICA ALLA NONA GIORNATA
Atletic Club Taranto 27; Nuova Arcadia 19; Soccer Sava 18; Makula Molfetta 16; Polisportiva Five Bitonto, Atletico Melpignano 13; Soccer Altamura, New Cap 74 12; Real Neapolis 10; Pink Futsal Canosa 7; Sirio, Uniti per Cerignola 5; Stone Five Fasano 0.