“La strada. C’è solo la strada su cui puoi contare”. Martedì 11 dicembre, alle ore 11,30, presso Parcocittà a Foggia, sarà presentato il progetto vincitore dell’avviso della Regione Puglia “Cantieri Innovativi di Antimafia Sociale: educazione alla cittadinanza attiva e miglioramento del tessuto urbano”. Il progetto coinvolgerà oltre 20 giovani, tra i 16 e i 19 anni, in un percorso di educazione alla cittadinanza attiva, lungo tre anni. Nel corso della conferenza stampa saranno illustrate le prime attività programmate e le modalità per accedere al progetto, pensato per studenti propositivi e giovani a rischio devianza provenienti da tutto il territorio provinciale.

Interverranno Rino Pezzano, Vicesindaco di Cerignola (ente capofila); Franco Landella, Sindaco di Foggia; Claudia Lioia, Assessore all’Istruzione del Comune di Foggia; Vincenzo Pugliese, Presidente della Cooperativa Altereco di Cerignola; Pasquale Marchese, Presidente del CSV Foggia, un rappresentante di Libera. Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie e Antonio Cocco, coordinatore del Progetto. Obiettivo del Cantiere di Antimafia Sociale, finanziato con lo stanziamento di 455mila euro, è quello di orientare e formare alla legalità e alla cooperazione creativa, dentro e fuori dalle aule scolastiche.

“La scelta di organizzare la conferenza stampa a Parcocittà non è casuale – spiega il Vicesindaco Rino Pezzano – tra le attività prevista dal progetto, infatti, ci sono laboratori per l’analisi e lo studio di percorsi positivi di cittadinanza attiva e di valorizzazione e restituzione alla comunità di beni comuni”.