“Ancora una volta la Città di Cerignola si distingue ponendosi al centro nel panorama di eventi culturali di interesse regionale e nazionale. Sono orgoglioso dell’importante lavoro messo in campo dalla Associazione “Ars Nova”, organizzatrice del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Premio Vincenzo Terenzio” voluto dalla Amministrazione Comunale di Cerignola, perché promuove e valorizza i giovani musicisti”.

Sono le parole di Carlo DercoleAssessore alle Politiche Giovanili e Sport del Comune di Cerignola, dopo la prima serata del “Premio Vincenzo Terenzio” tenutasi nel Teatro Comunale “S. Mercadante” in cui, alla presenza di una folta platea di spettatori, si sono esibiti i giovani musicisti iscrittisi alla categoria Pop e Jazz. Una serata condotta dalla nota speaker di Radionorba, Veronica Pellegrino, e gestita dall’impeccabile Musica Art Management di Carlo Gallo che ha visto la partecipazione di 21 giovani musicisti per il raggiungimento dell’obiettivo primo posto che sarà premiato con l’incisione di un singolo presso una casa discografica.

“Le mie più sentite congratulazione al primo classificato, l’artista Michele Metta, ad Antonio Di Liddo, che ha conseguito il secondo posto, e a Mikela Larovere e Matteo Defeudis che, in un ex equo, hanno conseguito il terzo posto – Continua l’Assessore Dercole – Ringrazio l’organizzazione per avermi invitato a partecipare alla manifestazione giovanile destinata ad essere punto di riferimento artistico-musicale nazionale ed internazionale. Stiamo percorrendo la strada della promozione di talenti musicali, stiamo lavorando affinchè Cerignola possa essere il trampolino di lancio per i giovani che, con passione e sacrificio, studiano e si preparano con mille sacrifici per intraprendere la strada della carriera artistica. “Area Sanremo”, tenutasi a Cerignola nel mese di Maggio, rappresenta la prima grande tappa di lancio, il “Premio Vincenzo Terenzio” la arricchisce e si pone come  evento di conclusione di un 2018 ambizioso in termini di promozione. Stiamo lavorando alacremente per il prossimo anno affinchè manifestazioni come queste caratterizzino il progetto intrapreso a beneficio dei nostri giovani”.