Arriva un altro rinforzo per l’Audace Cerignola: è fatta per l’ingaggio di Ferdinando Vitofrancesco, classe 1988. Il calciatore nativo di Foggia, pescato dagli svincolati, vanta un curriculum di tutto rispetto: cresciuto nel settore giovanile del Milan, passa alla Cremonese con cui disputa due campionati di C1, poi il passaggio al Grosseto in B, tornando poi a vestire la maglia dei grigiorossi. In seguito passa in serie cadetta al Cittadella e poi una lunga militanza in C con Perugia (promozione in serie B e supercoppa di C), Alessandria (con cui raggiunge la semifinale di coppa Italia), Lecce e Feralpisalò. Terzino destro di ruolo, Vitofrancesco è un elemento duttile e capace anche di agire come centrocampista centrale o esterno alto: proprio in una di queste due posizioni vanno ricercati i motivi della sua acquisizione da parte della società del presidente Nicola Grieco.

Alla prima esperienza in una serie dilettantistica, così commenta la sua nuova avventura: «Sono contento di tornare a giocare. A Cerignola con tanta buona volontà e con l’auspicio di contribuire all’importante progetto della proprietà Grieco». Il mercato in entrata non dovrebbe terminare qui: il ds Degli Esposti sta chiudendo per un under, probabilmente in retroguardia, anche in considerazione dell’infortunio occorso ieri a Bruno Cascione. Già nelle prossime ore, dato che la finestra di riparazione si concluderà domani alle 19, potrebbero esserci sviluppi.