L’Amministrazione comunale ha deciso di intitolare la Casa della Solidarietà a Salvatore Lasalvia e venerdì 21 dicembre, alle ore 18, so svolgerà la cerimonia di intitolazione della struttura di via Masaniello (ex carcere). “Tutti in città ricordano la generosità di Salvatore Lasalvia -ha dichiarato Rino Pezzano, Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro del comune di Cerignola-, un uomo che ha servito il prossimo senza mai risparmiarsi. Un atto dovuto da parte della nostra comunità e dei servizi sociali cerignolani che per anni hanno avuto in lui un punto di riferimento fondamentale. Il patrimonio di valori lasciato in eredità è ancora tangibile per chi opera nel Terzo e per l’intera comunità cerignolana”.

L’amore nei confronti del prossimo è stato il sentimento più forte che Salvatore Lasalvia ha nutrito con la pratica quotidiana dell’attenzione e della solidarietà. Anche sollecitando, talvolta con fermezza, le istituzioni ad occuparsi con maggiore impegno di chi non può permettersi neanche un pezzo di pane. “Abbiamo avvertito la necessità di testimoniare la nostra gratitudine a Salvatore Lasalvia ed è per questo che la Casa Solidarietà, ormai perno fondamentale delle politiche sociali cerignolane e frequentata quotidianamente dalle associazioni, rappresenta il luogo più appropriato per ricordare la figura di un grande uomo”.