Dopo il brusco calo delle temperature nelle ultime 48 ore, la colonnina di mercurio scenderà ulteriormente e con essa aumenterà il rischio neve per la città di Cerignola. Già all’opera la macchina della Protezione Civile su tutta la regione e in particolare nel centro ofantino. «L’emergenza potrebbe risolversi solo con qualche disagio oppure diventare importante come quella 2017: lo sapremo nelle prossime ore» si legge nella nota di allerta del 2 gennaio.

«E’ stata predisposta con Ordinanza Prefettizia – fanno sapere dalla sala Operativa della Polizia Municipale di Cerignola -, l’interdizione in entrata ai caselli autostradali della provincia di Foggia ai mezzi superiori 7,5 tonnellate a partire dalle ore 00,00 del 3.1.2019».  Ai cittadini invece si chiede di «evitare nelle prossime ore spostamenti non necessari con automobili e mezzi gommati se non si dispone di catene a bordo o pneumatici da neve».

La neve infatti ha già interessato molti centri della Puglia, anche della fascia costiera. A Cerignola – protetta dai venti – potrebbe arrivare nel pomeriggio di oggi, quando le temperature si attesteranno intorno ai 3 gradi fino a scendere anche sotto lo 0 in tarda serata; oppure, più probabilmente, i fenomeni nevosi a Cerignola si verificheranno nella giornata di domani, venerdì 4 gennaio, con i principali servizi meteo che segnalano neve.

NUMERI PER LE EMERGENZE: 0885 410294 – 331 8588850