Concluso il periodo di sosta per le festività natalizie, tornano in campo i principali campionati di volley che vedono impegnate le nostre formazioni. In calendario l’undicesimo turno di serie B (maltempo permettendo), con La Fenice di scena davanti al proprio pubblico mentre giocheranno in trasferta Libera Virtus e Pallavolo Cerignola. Nella serie B unica maschile, la Vini Errico attende domenica (ore 18) La Nef Osimo, in una difficile sfida sul cammino della salvezza. I ragazzi di Pino Tauro prima della pausa sono stati battuti 3-1 nel derby di Lucera, confermando il momento poco felice da loro attraversato: la vittoria (unica peraltro finora riportata) manca da ormai due mesi, poi sono seguite cinque sconfitte. Per il momento fra i rossoneri non ci sono novità di mercato, ma si rende particolarmente opportuno intervenire per concedere al tecnico foggiano una più ampia scelta di opzioni, allo scopo di non abbandonare già al primo anno la terza serie nazionale. Osimo staziona a centro classifica con 14 punti ed un bilancio di quattro successi e cinque sconfitte, queste ultime tutte consecutive che hanno un po’ messo in ombra un ottima partenza di stagione. Un confronto dunque da non fallire per entrambe le compagini, alla ricerca di un risultato che ponga fine alla serie negativa: la pressione tuttavia è tutta sui “diavoli rossi”, i quali da fanalino di coda del girone E devono al più presto risalire la corrente.

In serie B1 femminile (girone D), viaggio in Campania per la Cannone Libera Virtus, attesa domani (ore 17) dalla Luvo Barattoli Arzano. Il sestetto guidato da Marco Breviglieri ha salutato il 2018 con la robusta e meritata vittoria ai danni di Isernia, posizionando le gialloblu al quarto posto in graduatoria in piena lotta per i playoff. Un bilancio assolutamente positivo per il sodalizio virtussino, che conferma la bontà delle operazioni di mercato effettuate in estate, grazie all’allestimento di un organico competitivo e fra i migliori, in un torneo ad ogni modo assai livellato e in cui non si è finora registrata una vera e propria fuga. Obiettivo di Angelelli e compagne tornare al bottino pieno anche lontano dal pala “Dileo”: al blitz di Palmi della seconda giornata sono seguiti due stop ad Aprilia e Torre Annunziata. Arzano è settima con 14 punti, prima della sosta ha perso ad Aprilia purtuttavia dispone di alcune pedine da non sottovalutare: la bandiera e laterale Campolo e la collega di reparto Aquino, l’opposto Zonta e la centrale Postiglione. La Libera Virtus, con una eventuale successo e approfittando del turno di riposo della Fiamma Torrese, potrebbe tornare sul podio della classifica del raggruppamento.

Una rinnovata Brio Lingerie Pallavolo Cerignola si recherà nelle Marche domani sera (ore 21) in un incrocio dall’unico risultato possibile a Porto San Giorgio: avversario di turno la Demitri Volley Angels, cenerentola del girone H di B2. Le ragazze di Michele Drago devono immediatamente rialzarsi dopo l’inopinato 0-3 subito per mano di Monte San Giusto nell’ultima uscita dello scorso anno. Per aiutare la squadra a migrare verso lidi più tranquilli, la dirigenza ofantina si è assicurata le prestazioni sportive della laterale Patrizia Pagano e dell’alzatrice Alessandra Loria: presumibilmente la campagna di rafforzamento si concluderà con l’acquisizione di un posto 3. La Demitri ha collezionato appena 3 punti e non ha mai assaporato la gioia della vittoria: anche le marchigiane hanno operato sul mercato, ingaggiando la laterale Benazzi. Nel Volley Angels anche una vecchia conoscenza della pallavolo cerignolana, la laterale barlettana Federica De Toma. La Brio Lingerie dovrebbe presentarsi al gran completo, con il recupero dall’infortunio dell’opposto Elisa Premoli: una affermazione è d’obbligo per inaugurare il 2019 col sorriso.