Cannone Libera Virtus Cerignola

Nella penultima giornata di andata (la 12ma) del girone D di B1, la Cannone Libera Virtus prevale al tie break sulla Ferraro Lamezia (25-20; 25-13; 21-25; 25-27; 15-9 i parziali). Gara dai due volti per le ofantine, che dissipano il doppio vantaggio per poi acquisire i due punti con autorità nel quinto set. Non cambia la formazione titolare coach Breviglieri: Angelelli alzatrice e Mauriello sulla diagonale; Martilotti e Montenegro bande; Neriotti e Cesario centrali, più Pisano libero. Giangrossi schiera: Ferrieri in regia e Biscardi opposto; Donà e Ferrara laterali; Torcasio e Papa sottorete con Spaccarotella libero. Subito un infortunio alla palleggiatrice ospite al primo scambio, a seguire Breviglieri fa subentrare Minervini per Angelelli fra le padrone di casa. La Cannone è ben concentrata e vola via sul doppio vantaggio esibendo una ottima correlazione fra combinazioni d’attacco e tenuta in seconda linea, andando spesso a segno con le due centrali Neriotti e Cesario.

Un generale rilassamento nel terzo parziale agevola la risalita di Lamezia, che approfitta delle gentili concessioni delle avversarie e comincia ad essere redditizia anche in attacco, servendosi di una Biscardi in serata brillante (21 punti per la fuorimano). Nella quarta frazione la Libera Virtus cerca di chiudere la contesa, trovando però le ospiti ben decise e determinate: sul pari 17 comminato un cartellino rosso a capitan Martilotti, ciononostante le gialloblu sono avanti poi 22-20, ma un paio di sbavature evitabili compromettono la possibilità di ottenere il bottino pieno. Ai vantaggi la Ferraro ha la meglio e dunque si va al tie break.

E’ proprio Martilotti a trascinare letteralmente le compagne nel periodo decisivo: per la calabrese alla fine 20 punti nel tabellino e Cannone che scava il solco fin da subito, impedendo alle lametine progetti di rimonta. Un successo che mantiene le ofantine nella zona altissima della classifica, componendo con Santa Teresa di Riva e Fiamma Torrese il terzetto alle spalle della battistrada Aprilia. Nel prossimo turno, a chiusura del girone inaugurale, in calendario sabato prossimo la trasferta in quel di Modica.

CLASSIFICA GIRONE D ALLA DODICESIMA GIORNATA

Giòvolley Aprilia 27; Santa Teresa di Riva, Cannone Libera Virtus Cerignola, Cmo Fiamma Torrese 23; Europea 92 Isernia 21; Crai Radenza Modica 16; Volleyrò Casal De’ Pazzi, Luvo Barattoli Arzano 15; Assitec 2000 Sant’Elia 14; Expert Volley Palmi, Pvg Bari, Ferraro Lamezia 13; Givova Bcc Scafati 0.