basket-club

Vince e convince la formazione gialloblù del Basket Club Città di Cerignola che, al cospetto di una mai doma Olympia Rutigliano, passa col punteggio di 65-76 e trova la terza vittoria consecutiva dell’era Vozza e un momentaneo primato solitario a quota 24 punti, in attesa dei rispettivi recuperi di Fortitudo Trani e NMC Corato.

Una gara che parte subito con il quintetto cerignolano deciso a chiudere in fretta e furia la pratica Rutigliano dei vari Difonzo e compagnia: i primi venti minuti di gioco vedono la compagine cerignolana fare terra bruciata della retroguardia rutiglianese e, con ben otto triple, assicurarsi un vantaggio più che rassicurante davanti alla inerme Olympia. Alla prima sirena gli ofantini sono già sul 10-25. Nella seconda frazione di gara il canovaccio dell’incontro non cambia di una virgola. Gvezdauskas letale dalla lunga distanza e Basket Club che mette la freccia decisiva verso la terza vittoria consecutiva: all’intervallo lungo è 24-48 per gli uomini del presidente Metta.

Al rientro dagli spogliatoi e con il +27 dei primi minuti del terzo periodo, il Bk Club tira leggermente i remi in barca e permette un insperato rientro alla formazione locale di coach Labarile: l’Olympia con uno scatto di grande orgoglio rientra prepotentemente in partita sino al clamoroso -6, ma sarà il solito Darius Gvezdauskas (31 punti per lui) a spegnere i sogni di gloria del quintetto barese. Finisce 65-76 per il Basket Club di Cerignola che conquista la terza gemma da quando Vozza siede in panchina, conquistando anche la vetta solitaria. Adesso, il terzo ed ultimo appuntamento di questo tour de force contro Fasano, domani alle ore 18:00, davanti al pubblico amico del PalaDileo.

Tabellini Bk Club Città di Cerignola: Pirrone 8, Metta ne, Gvezdauskas 31, Lobasso, Curci ne, Potì 6, Jonikas 18, Scafaro ne, Romano 5, Ulano 8. Coach: Vozza.