Sconfitta assai onorevole per la Vini Errico La Fenice nella quattordicesima e prima giornata di ritorno del torneo di serie B unica maschile: gli ofantini perdono 0-3 ma con parziali molto risicati (24-26; 23-25; 22-25) al cospetto della formazione ora seconda in classifica in compagnia di Pineto. Coach Tauro schiera: Del Vescovo in regia e Vincenzo Petruzzelli sulla diagonale; Francesco Petruzzelli e Corrieri laterali; Mancini e Palmisano centrali, più Dammacco libero. Partenza a ritmi alti per i rossoneri che, avvalendosi di Vincenzo Petruzzelli, si trovano a condurre le danze fino alla metà del set: l’esiguo margine si mantiene sulle due-tre lunghezze, poi arriva la parità a quota 15. La Fenice piazza un altro break (20-18), ma gli ospiti tornano sotto e scavalcano sul 21-22: i padroni di casa annullano una palla set, solo che ai vantaggi i marchigiani approfittano della battuta out di Del Vescovo e del diagonale di Spescha.

Nella seconda frazione parte meglio la Sampress Nova (2-6): il sestetto di Giannini gestisce lo scarto, mentre i “diavoli rossi” faticano leggermente. C’è però la reazione di Mancini e compagni, così arriva il 10-10 cui segue una fase di cambipalla con i cerignolani che insistono da posto 3 nelle scelte d’attacco. Break Loreto (14-16), La Fenice resta sempre lì anche se commette qualche errore gratuito di troppo: è Nobili a salire in cattedra per i neroverdi e ad assicurare alla sua squadra il doppio vantaggio, nonostante un nuovo ritorno dei locali.

E’ nel terzo periodo che le recriminazioni e i rimpianti della Vini Errico si fanno maggiori: avvio fulminante e convincente che porta su un 12-4 che sintetizza la voglia di giocarsela anche in virtù di un rilassamento degli avversari. Avvalendosi delle giocate di Corrieri e della presenza a muro di Mancini, i ragazzi di Tauro provano a scappar via: cambia gli effettivi in campo invece Giannini e, richiamando i suoi nei timeout, Loreto riprende ad ingranare le marce alte. Recuperato lo scarto iniziale, la Sampress Nova si carica e pone fine alla contesa grazie all’ace di Giuliani.

Prestazione nel complesso notevolmente positiva per i rossoneri, i quali hanno dimostrato caparbietà e spirito di sacrificio per lottare alla ricerca dell’obiettivo della permanenza. Nel prossimo turno, la trasferta umbra di Foligno: con la determinazione esibita ieri al “Dileo”, la Vini Errico può giocarsi le sue carte.

CLASSIFICA GIRONE E ALLA QUATTORDICESIMA GIORNATA

Gibam Fano 35; Blueitaly Pineto, Sampress Nova Loreto 30; M2G Group Bari 26; Sia Pallavolo San Giustino 23; Integra Edotto Foligno 22; Florigel Andria 18; La Nef Osimo 17; Bontempi Casa Netoip Ancona 14; Sir Safety Conad Perugia 13; Striketeam Monteluce 9; Diesse Group Lucera 8; Vini Errico La Fenice Cerignola 7.