Il girone A della serie D regionale di pallacanestro si chiude a forti tinte gialloblù dopo la schiacciante vittoria del quintetto fantino sul Cus Foggia per 95-81, in cui spicca una sontuosa prova da 40 punti del lituano Gvezdauskas. Una sfida dove il quintetto di coach Vozza legittima la prima piazza nel raggruppamento e, soprattutto, può guardare con entusiasmo e fiducia alla poule promozione.

Inizio di partita equilibrato con il Bk Club partito leggermente con il piede sulla frizione, lasciando alcuni spazi alla compagine “cussina” abile a tenere botta ai locali sino alla prima sirena (22-20). Secondo parziale che, più o meno, corre sullo stesso binario del primo con un Gvezdauskas scatenato per i gialloblù e con i soliti Padalino e Vigilante per gli ospiti: all’intervallo lungo sarà 47-36 per Cerignola.

Al rientro dagli spogliatoi, arrivano le prime prove di fuga del collettivo cerignolano: a metà del terzo periodo, grazie alla verve del solito Gvezdauskas, gli ofantini toccano anche il +17 andando sul 61-44. Foggia non molla e resta aggrappata al treno del match recuperando sino al -11 della penultima sirena (68-57). Nei primi minuti dell’ultimo quarto, però, Cerignola ha il guizzo decisivo e si mantiene per buona parte del parziale sulle venti lunghezze di vantaggio. Gli ultimi minuti sono accademia per il Bk Club Cerignola che legittima la vittoria ed il primo posto nel girone. 95-81 e Foggia al tappeto. Adesso due settimane di attesa prima della seconda fase, vero crocevia per approdare in serie C.

Tabellino Bk Club Città di Cerignola: Pirrone 15, Russo, Gvezdauskas 40, Lobasso 5, Dipasquale, Potì 5, Jonikas 23, Scafaro 4, Romano 3, Ulano ne. Coach: Vozza.