Nella giornata del 21 febbraio u.s., Militari della Guardia di Finanza in collaborazione con gli Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola hanno tratto in arresto SARACINO Giuseppe, classe 1981, Cerignolano, Sorvegliato Speciale con obbligo di soggiorno in Cerignola.

Gli operanti si portavano presso il pronto soccorso dell’Ospedale Tatarella, allertati dalla locale Sala Operativa, in quanto i sanitari avevano segnalato un paziente che infastidiva i dipendenti della struttura sanitaria. Giunti sul posto i militari identificavano SARACINO che seduto su una barella, pretendeva di essere visitato subito senza fare la fila; sul momento vistosi redarguito il SARACINO si calmava, ma appena gli operatori andavano via, ricominciava ad inveire contro il personale sanitario.

Gli operatori rientravano nel pronto soccorso e cercavano il SARACINO che nel frattempo girava per i corridoi gridando e infastidendo il personale. Il SARACINO cominciava a spintonare uno dei militari, minacciandolo. L’uomo in preda ad forte stato di agitazione veniva fermato e condotto presso gli Uffici del locale Commissariato; dopo le formalità di rito veniva tratto in arresto e condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.