Con l’arrivo della primavera il via ai primi eventi all’aperto. E’ il caso di “Nudo e Crudo”, uno strano aperitivo in cantiere (ieri 21 marzo, ndr) messo in piedi dall’istrionico Rosario Didonna per presentare il suo nuovo progetto: una gastronomia ingrandita e rinnovata nel format, non rinunciando all’esperienza di oltre 65 anni di storia.

Un aperitivo a metà lavori, che si è in realtà svolto interamente all’aperto, approfittando anche della Ztl che ha concesso spazio nella parte antistante lo storico generi alimentari avviato da Nicola Didonna. Le cariole usate come cestelli per refrigerare il vino, impalcature come location per la distribuzione di cibo e tanti partner arrivati da tutta la Puglia. A sorpresa anche un’improvvisata del locale Vaspa Club: un’incursione di una quarantina di amanti della storica due ruote italiana, richiamati dal buon cibo e dalla bella serata.

Un evento insolito insomma, concluso da un terzo tempo occasione d’incontro tra oltre venti professionisti del settore enogastronomici pugliese e imprenditori locali. Un modo simpatico e nuovo per fare rete, per creare relazioni, per allargare gli orizzonti di Cerignola e di una Puglia che può e deve ripartire da una delle sue risorse migliori: il cibo.