Martedì 23 aprile 2019 alle ore 20.00 la Chiesa Parrocchiale della B. V. Maria del Buon Consiglio di Cerignola, in Viale di Ponente 67, ospita un’anteprima della settima edizione della rassegna Notti Sacre d’Arte 2019 – “Maria, Madre che accoglie e dona pace”- un incontro tra musica, poesia e arte nel concerto per arpa e violino eseguito da Valentina Augelli e Giuseppe Diploma, il reading di poesie tratte dalla raccolta “Librati cuore” di Grazia Cipollino declamati da Francesco Pedone, e l’esposizione temporanea di alcune opere pittoriche del Prof. Salvatore Del Vecchio.

Il programma musicale del concerto sviluppa il tema della settima edizione della rassegna “Notti Sacre..d’Arte” – Mediterraneo, un mare di pace – e racconta in musica la Donna, forza primigenia che racchiude in sé il legame tra Cielo e Terra, nel cui ventre cresce il punto di perfetto equilibrio tra gli opposti, il Tutto che è Uno ed è Cielo e Terra.

L’appuntamento è inserito all’interno del programma dei festeggiamenti in onore della B. V. Maria del Buon Consiglio a cui è dedicata la Chiesa Parrocchiale, una realtà di incontro tra generazioni e culture diverse come nella visione pastorale di S.E. Mons. Luigi Renna, Vescovo della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, e nella missione del suo parroco, Don Pasquale Cotugno. “Notti Sacre d’Arte” è organizzato dalla A.p.s. Federico II Eventi con la direzione artistica generale di Mons. Antonio Parisi, già responsabile della Musica Sacra presso la CEI, la direzione artistica del M° Miguel Gomez ed il coordinamento di Cinzia del Corral.

SALVATORE DEL VECCHIO
Dopo aver conseguito la maturità magistrale e in seguito quella artistica, in stretta collaborazione con la signorina Antonietta Rosati nel 1961 fonda l’Istituto Statale d’Arte “Sacro Cuore” in Cerignola nel quale insegna materia artistiche fino al 1995. Insegna poi nella Scuola Media Statale “Ten. Paolillo”. Si dedica alla pittura con successo di critiche e di pubblico; vince numerosi premi tra cui il primo premio assoluto per l’arte sacra indetto dalla Warner Bros company cinematografica. Numerose sue opere figurano in collezioni private ed altrettante sono le sue donazioni ad istituzioni civili e religiose. L’artista-professore dipinge per descrivere la realtà come se le sue pennellate fossero parole e lascia il non detto agli sguardi dei volti come alle ombreggiature dei paesaggi. Impegnato nella valorizzazione e tutela del patrimonio artistico locale, ha raffigurato i mestieri e avvenimenti della realtà anche attraverso elementi di tipo simbolico.

GRAZIA CIPOLLINO
Ha una grande passione, l’arte nella sua globalità. Diplomata presso l’Istituto d’Arte, partecipa a diversi concorsi nazionali d’arte figurativa da cui riceve numerosi premi e svolge attività di laboratorio artistico espressivo per i bambini presso la Caritas della Parrocchia San Francesco D’Assisi (Chiesa Madre). Il suo esordio nella poesia è avvenuto in età matura, anche se i primi versi risalgono alla sua giovinezza. Un filo conduttore attraversa la sua opera pittorica e le sue poesie, la ricerca di fragilità spesso ignorate attraverso i sentimenti e le suggestioni della natura, da cui nascono le sue raccolte, “Sulle Ali Dei Gabbiani” Ed. Freedom Poetry, “Canti di libertà” e “Librati Cuore” Ed. Il mio libro. Nel 2018 partecipa al simposio di poesia di ”Women in Art” ed a “Notti Sacre..d’Arte” a cura di “A.p.s Federico II Eventi”. Coltiva la passione per il canto nel “Coro Polifonico Salvatore Sacco” e nel Coro Diocesano di Cerignola.

VALENTINA AUGELLI

Nata a Foggia l’11/09/1986 comincia ad appassionarsi da bambina alla musica infatti intraprende in conservatorio lo studio del pianoforte. Ben presto si innamora dell’arpa e conclude i suoi studi laureandosi e abilitandosi all’insegnamento di questo strumento. Ha tenuto il Concerto solista presso il Torrione di Carlo V di Martinsicuro (TE) a cura dell’Associazione musicale “F. J. Haydn”; ha collaborato con l’ensemble di sassofoni “Suona Francese” tenuta da A. Bolciaghi; vincitrice del Concorso Solisti e orchestra con l’op. 39 Concertstuck di Piernè diretta dal M. M.Angius. Attualmente docente presso l’ I.C. di Bovino (FG).

GIUSEPPE DIPLOMA
Inizia sin da piccolo lo studio del violino sotto la guida del prof. Pietro Bruno per poi continuare gli studi con i prof.ri Dominique Doublier e Raffaele De Sanio con il quale si diploma presso il conservatorio “U. Giordano” di Foggia. Vanta una ricca collaborazione artistica sia in orchestre che in formazioni da camera. Attualmente insegna violino e musica da camera presso il l’I.C. di Bovino (FG).