L’Associazione “Sos Cerignola” il 25 aprile organizza e promuove l’evento: “Sagra del pecorino, della fava e dei prodotti delle Terre di Cerignola”. L’evento, è giunto alla sua quarta edizione, esso ha luogo, presso lo scenario campestre del Santuario Madonna di Ripalta. Il programma della giornata si presenta decisamente ricco e variegato, all’insegna dello svago, del divertimento e della condivisione a contatto con la natura, degustando prodotti gastronomici locali, ma anche volto alla riscoperta e all’esercizio della nostra memoria storica.

Difatti, oltre all’evento Sagra, il 25 aprile, data scelta non a caso dagli associati, ricorre la giornata della “Commemorazione dell’Eccidio di Vallecannella”, un pezzo di storia della nostra comunità, risalente alla seconda guerra mondiale, che proprio Sos Cerignola ha avuto il grande merito di rispolverare e rimettere alla luce. La stele che ricordava quell’eccidio, situata a pochi metri da dove ebbe luogo, era stata quasi del tutto distrutta e Sos Cerignola, autofinanziandosi, ha ideato, progettato e costruito in quel luogo un nuovo monumento, consegnandolo, col grande significato che esso porta, soprattutto alle generazioni future. L’associazione, il 25 aprile a partire dalle ore 10.00, commemorerà quell’eccidio che si svolse a Vallecannella, facendo riscoprire e conoscere a tutti i nostri concittadini un pezzo di storia, e dando nuova vita al monumento agli 11 soldati (nove italiani e due inglesi) barbaramente assassinati da uno degli ultimi reparti tedeschi rimasti in Puglia, a settembre del 1943.

L’evento, permette a tutti di rivalutare il Santuario della nostra Patrona, dato il suo vero valore, sia religioso che di oasi naturale, visto che si affaccia su una delle parti migliori del parco dell’Ofanto, oltre che a dare la possibilità di mostrare i prodotti artigianali delle nostre terre, tra cui il tipico pranzo primaverile delle uscite fuori porta a base di “fave e pecorino”.

La Sagra, oltre ad un’Area Pic-nic, prevede anche un’Area Food, un’Area Bar e Stand di prodotti tipici delle nostre terre, inoltre per immergersi nel contesto del nostro meraviglioso territorio e di conoscerne gli aspetti distintivi in uno stretto contatto con la natura del luogo, si può godere di esperienze come la passeggiata a cavallo, il bike-sharing o le escursioni guidate sulle rive del fiume Ofanto.

La giornata sarà anche allietata da animazione per bambini e spettacoli di fuoco e giocoleria, a cura del progetto della Caritas Diocesana “Charlie fa Surf”. Problemi, lavoro, occupazioni della vita quotidiana tolgono tempo e voglia di sorridere, ma i benefici del sorriso sono invece moltissimi sia per il fisico che per la psicologia dell’individuo, e quindi non bisognerebbe mai rinunciarci né per gli adulti e nemmeno per i bambini, creando un senso di benessere e leggerezza, e alimentando un atteggiamento mentale positivo, fatto di spensieratezza e genuinità, è proprio questo che l’Associazione SOS Cerignola vuole trasmettere a tutti i partecipanti, in una giornata all’insegna della riscoperta della natura, della storia e delle tradizioni e di un genuino divertimento. L’iniziativa, portata avanti da Sos Cerignola, è rivolta a tutta la città e la partecipazione è gratuita e aperta a tutti.