Osservato il riposo per le festività pasquali, i principali tornei di volley tornano in campo per disputare le ultime due giornate della stagione: ai sensi della regolarità dei campionati, tutti gli incontri di ciascun turno saranno disputati al sabato e in contemporanea (con inizio alle ore 18). Unica squadra cerignolana a giocare in casa sarà La Fenice, programma in trasferta per Libera Virtus e Pallavolo Cerignola. Nel girone E della B maschile, i ragazzi di Pino Tauro ospitano la Florigel Andria, in un derby fondamentale per l’economia del campionato degli ofantini. Il fondamentale successo esterno ad Osimo della 24^ giornata ha rilanciato vertiginosamente le quotazioni salvezza dei rossoneri, adesso ad un solo punto da Lucera, che detiene il terzultimo posto. Un girone di ritorno semplicemente condotto in maniera esemplare della Vini Errico, la cui determinazione e propensione al sacrificio sta consentendo di lottare fino all’ultimo per l’obiettivo. Potrebbe essere un sabato decisamente favorevole per i “diavoli rossi”, perché gli avversari di domani hanno conquistato recentemente la salvezza e contemporaneamente la Diesse Group renderà visita al Bari, in piena corsa per i playoff. Un risultato positivo, abbinato ad un rovescio degli svevi, porterebbe La Fenice a scavalcare i rivali e, cosa più importante, ad essere padrona del proprio destino nell’ultimo impegno. Missione decisamente possibile confidando sul fattore campo e sull’Esercito dei tifosi cerignolani, sempre presenti in massa fra le mura amiche. Dopo una lunga rincorsa, è il momento di effettuare l’ultimo cambio di marcia per ottenere una permanenza che saprebbe autenticamente di impresa.

Viaggio in Calabria per la Cannone Libera Virtus, domani attesa dalla Ferraro Lamezia nel raggruppamento D di B1. Il sestetto di Marco Breviglieri ha visto complicarsi i piani in chiave playoff con lo stop interno inflitto dalla Luvo Barattoli Arzano nel precedente turno, eppure i giochi non sono ancora del tutto chiusi. La possibilità di agganciare il terzo gradino del podio non è di esclusiva competenza delle virtussine: potrebbe non bastare assicurarsi due vittorie, ma già una chance è data dal confronto fra la stessa Arzano e Fiamma Torrese, al quale Martilotti e compagne sono molto interessate. Di contro, la formazione lametina ha già in tasca la salvezza, ciononostante nell’ultima esibizione stagionale in casa la Ferraro vorrà salutare il proprio pubblico con una prestazione grintosa e pugnace contro una delle migliori compagini del lotto. L’obiettivo di un campionato assai meno sofferto di quello scorso è stato ampiamente raggiunto dalla Libera Virtus, che come è logico sia proverà a regalarsi una affascinante appendice stagionale. Servirà la migliore concentrazione per non prendere sottogamba la sfida, con le calabresi ad ogni modo ostiche da affrontare nel proprio palazzetto.

In serie B2, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola scende in campo solo per l’onore, nel derby esterno a Mesagne. Match fra due team che non hanno più nulla da chiedere alla stagione, con le messapiche assestate al settimo posto e le fucsia mestamente retrocesse in C a seguito della sconfitta interna per mano della Demitri Volley Angels del turno prepasquale. E’ probabile che il tecnico Michele Drago schieri il folto gruppo di giovani in queste ultime gare stagionali, ormai ininfluenti ai fini della classifica e con la quasi aritmetica impossibilità di evitare almeno la posizione di fanalino di coda. La società sta già programmando per la prossima annata, è indubbio che il torneo in via di conclusione deve essere archiviato al più presto per tornare in fretta a calcare i palcoscenici nazionali.