Cerignola sarà protagonista, nel primo fine settimana di maggio, di una kermesse di settore tra le più importanti: i Campionati utile per il Trofeo Italia, che avranno luogo dal 2 al 5 maggio 2019 presso l’RDS Stadium di Rimini.

Per l’occasione, infatti, in un evento che vedrà 767 atleti che si contenderanno il Titolo Italiano, anche il cerignolano Carmine Rutigliano, giovane stella della Kick Boxing del pluripremiato team Fighters Dibisceglia-Colucci. Tra i partecipanti, inoltre, ci sono gli atleti che hanno superato le fasi regionali, interregionali ed il Criterium.

Un weekend di fuoco, quindi, per la Fighters e per il giovane Rutigliano che, oltre alle finali di lightcontact di oggi, dovrà testare la propria preparazione anche sabato nel nick light. Una sfida complicatissima, come confermano gli stessi Maestri Savino Dibisceglia e Domenico Colucci: “Si tratta di una sfida unica per la nostra città, mai nessuno ci aveva provato prima, e Carmine avrà un compito duro ma altamente stimolante – dichiara Dibisceglia in esclusiva per lanotiziaweb.it -; non sarà un match semplice ma speriamo di portarlo a casa perché sarebbe un risultato storico, il titolo italiano FIKBMS (WAKO) per la prima volta a Cerignola”.

Le sfide, però, non finiscono qui per il gruppo fantino. Domenica 5 maggio, infatti, nel grande evento KAO 13°, targato WTKA, nella splendida cittadina di Savignano sul Rubicone, nella provincia di Forlì-Cesena, il campione italiano Gabriel Ilie, e il neo campione europeo Angelo Volpe, entrambi della Dibisceglia-Colucci, proveranno a portare a casa altre medaglie in due diversi Gran Match Prestige Fighters.