Si svolgerà domani, giovedì 23 Maggio, presso il Chiostro di Palazzo Fornari, la seconda edizione della Premiazione Alunni che, con costanza e interesse, hanno lavorato per la promozione della campagna di riciclo dell’olio domestico vegetale esausto. Alle ore 09:30, lo staff della RIC Project, organizzatori della Campagna di promozione in collaborazione con il Comune di Cerignolal’Assessore all’Ambiente e Sanità, dott.ssa Anna Maria Mininni, l’Assessore alla CulturaTeatro e Pubblica Istruzione, dott.ssa Debora Di Nauta daranno il benvenuto ai partecipanti invitati per poi procedere, alle ore 10:00, con la premiazione del Concorso Fumetti e Personaggi RICOIL.

“Ho apprezzato molto l’attivo coinvolgimento delle scuole cittadine e la disponibilità dei Dirigenti Scolastici che, in tema ambientale, stanno dando un notevole contributo –spiega la dott.ssa Anna Maria Mininni, Assessore all’Ambiente e Sanità del Comune di Cerignola – La premiazione è un doveroso momento di riconoscenza rivolto agli alunni che, nel corso dell’anno, hanno mostrato vivo interesse, partecipazione e collaborazione nella promozione della Campagna Ricoil. Gli elaborati prodotti dalla fantasia dei più piccoli si sono mostrati ottimo veicolo di sensibilizzazione volto a promuovere la raccolta degli olii esausti domestici”. Alle ore 10:30 avrà inizio la premiazione della classe vincitrice di Cerignola che ha raccolto più olio vegetale domestico esausto nell’Anno Scolastico 2018/2019.

“I bambini, in sinergia con le proprie famiglie, sono stati protagonisti nella raccolta, portatori attivi del messaggio più vivo di sostenibilità ambientale. La Scuola ha mostrato, ancora una volta, massimo impegno nell’educazione ambientale, divenendo punto di riferimento sia delle società che lavorano nel settore ambientale che della stessa amministrazione Comunale. Un rapporto di collaborazione e sinergia, quello tra Amministrazione Comunale e Istituti Scolastici, volto a migliorare il territorio in cui viviamo mettendo in pratica le buone regole di tutela ambientale e il rispetto del bene comune. Conclude l’Assessore Mininni – Ringrazio di vero cuore la ditta LAVECO, partner attivo del progetto, l’Associazione “Le fosse Granarie che gestisce il Palazzo Fornari, il Bar Roma Perrucci, il Centro Stampe Dagnese e la Cartolibreria “Scarabocchio” tutti in qualità di sponsor che hanno permesso la realizzazione dell’evento”.